Premio Combat Prize

Sebastiano Trovato - Premio Combat Prize

OPERA IN CONCORSO | Sezione Grafica

 | Fantino

Fantino
calcografia (incisione all’acquaforte su carta), carta fabriano rosaspina
cm. 31x22

Sebastiano Trovato

nato/a a Riposto (CT)
residenza di lavoro/studio: Livorno, ITALIA


iscritto/a dal 15 apr 2019


visualizzazioni: 478

SHARE THIS

Altre opere

 | Pilota

Pilota
calcografia (incisione all’acquaforte e acquatinta su carta), carta fabriano rosaspina
cm. 31x22

 | Salto in alto

Salto in alto
calcografia (incisione all’acquaforte su carta), carta fabriano rosaspina
cm. 31x22

 | Farfalla

Farfalla
calcografia (incisione all’acquaforte su carta), carta fabriano rosaspina
cm. 32x24,5

Descrizione Opera / Biografia


Descrizione dell’opera:
Titolo: Fantino
Il fantino è colto dal fotofinish nell’attimo in cui raggiunge con il cavallo il suo traguardo. Nell’ambito della instabilità e alla variazione dinamica dello spazio, l’essere umano soggetto alla competizione del potere, sfidando e sfruttando la natura, combatte per superare se stesso, creando un corto circuito in cui egli stesso ne diventa vittima.
Biografia dell’artista:
Sebastiano Trovato è nato nella provincia di Catania. Vive a Livorno. Artista che si è formato nella Sezione Architettonica del Liceo Artistico di Carrara e poi ancora all’Accademia di Scultura a Firenze. Si è distinto come scultore, pittore e incisore in mostre collettive e personali conseguendo premi e riconoscimenti di notevole importanza in gallerie e musei sia nazionali che internazionali nelle città: Bologna, Milano, Helsinki, Oslo, Copenaghen, Stoccolma, Belgrado, Malta,Santiago del Cile, Rio de Janeiro, San Paolo del Brasile, Argentina. Primo vincitore di concorso a cattedra per le discipline plastiche è stato insegnante di scultura nei licei artistici di Pisa e Livorno.
Gli interessi per le scienze coniugate con le arti figurative sono stati gli elementi attrattivi verso la gnomonica e la progettazione di meridiane, ottenendo nel 2012 quale vincitore del “Concorso di Idee” la realizzazione del “Primo Orologio Solare Artistico in Sicilia”. Nel 2014 ha realizzato un’incisione calcografica, per la copertina ufficiale delle memorie, per l’evento del XIX Seminario Nazionale di Gnomonica Italiana, rappresentata dalla Unione Astrofili Italiana.