Premio Combat Prize

Montserrat Diaz - Premio Combat Prize

OPERA IN CONCORSO | Sezione Fotografia

 | Tempus fugit

Tempus fugit
digitale, stampa fine art con cornice
70x50

Montserrat Diaz

nato/a a Malaga (Spagna)
residenza di lavoro/studio: Milano, ITALIA


iscritto/a dal 09 apr 2019

http://www.montserratdiazimages.com


visualizzazioni: 567

SHARE THIS

Descrizione Opera / Biografia


OPERA
Arriva un momento nell’infanzia in cui qualcosa cambia: la consapevolezza della morte è una scoperta perturbante che in qualche modo fa svanire l’innocenza nell’esistenza di ogni bambino. La madre vuole trattenere il tempo e copre gli occhi della figlia nel intento impossibile di proteggerla dalla ferita che la conoscenza della morte provocherà in lei.
BIOGRAFIA
Fotografa autodidatta, Montserrat Diaz, nata a Malaga, ma residente a Milano dal 2000, dove si laurea in Lingue e Letterature Straniere, ha sempre avuto una grande predisposizione per l’arte. Anche se inizialmente ama esprimersi attraverso la pittura, nel 2014 scopre la fotografia e da allora diventa il mezzo attraverso il quale preferisce esprimere se stessa.
Il suo percorso espositivo e lavorativo inizia nel novembre 2016, in occasione dell’evento torinese Paratissima XII, nella sezione fotografica NoPhoto curata da Laura Tota.
Nel 2017 espone al MIIT di Torino e vince il bando di partecipazione indetto da Malamegi Lab grazie al quale espone alla galleria Imagoars di Venezia conquistando il primo premio fra i partecipanti. Sempre quest’anno partecipa a Paratissima XIII di Torino, ottenendo il Pemio Bonetti e il Premio Mauto. Artisti Italiani la sceglie tra i partecipanti al prestigioso Premio Celeste per una bi personale a Giarre (Catania), curata da Benedetta Spagnuolo.
Nel 2018 partecipa a Paratissima Bologna I e vince il Premio PRS a Paratissima Milano I. Partecipa al Sorrento Young Art festival, evento artistico curato da Paolo Feroce, e alla collettiva fotografica curata da Martin Vegas indetta da ImagNation a Parigi.
Di nuovo con Atisti Italiani espone in una bi personale curata da Benedetta Spagnuolo, al Galata Museo del mare di Genova, mentre lo showroom DVO_ di Milano la invita per una personale dal titolo The oniric photography of Montserrat Diaz.
Dal 4 al 29 ottobre la Galleria Interni Bonetti a Torino, ospita una sua personale e dal 3i 0ttibre al 4 novembre partecipa ad un progetto N.I.C.E. al interno di Paratissima IVX (Torino).
In programma ha una personale nel maggio 2019 presso la Galleria Fiaf Fhotoclub EYES BFI (Modena) e presenze in collettive quali Others Identity (Genova, 8-23 marzo), Asylum (Valmontone (roma), 7-9 maggio), Bianco (Alessandria, 9-12 maggio).
Nel frattempo collabora con ForiAsse, cooperativa letteraria, e con Studio Ata/Plan Buy®/Barbara Corsico photography, e viene pubblicata da diverse riviste online quali Click Magazine (con anche la copertina, 1/2018), Thalamus Magazine (rivista spagnola, 9/2018) o la newyorkese Mystery Tribune.