OPERA IN CONCORSO | Sezione Scultura/Installazione

 | Inglobe Series

Inglobe Series
installazione, gesso, legno, pianta rampicante
25 cm x 50 cm circa

Guillermina De Gennaro

nato/a a Buenos Aires - Argentina
residenza di lavoro/studio: Bari, ARGENTINA


iscritto/a dal 11 mag 2020


visualizzazioni: 700

SHARE THIS

Descrizione Opera / Biografia


Descrizione opera: L’opera ”Inglobe series” fa parte di un ciclo di lavori dedicati alla possibilità da parte della natura di prendere il passo, avvolgendo nel suo potente e tumultuoso ciclo vitale i simboli culturali e religiosi che l’uomo traccia nella sua esistenza. Non una conciliazione, ma un passo in avanti a favore della forza generatrice sui danni che l’umanità traccia sul proprio percorso esistenziale.
Realizzazione: scultura in gesso raffigurante una madonna, pianta rampicante, box di legno.
Guilllermina De Gennaro é nata a Buenos Aires.Vive a Bari, in via Alfredo Giovine 77/10.
Nel 1991 si laurea in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Bari.
Nel 1993 frequenta a Roma una scuola di pittura giapponese con l’artista Ikuio Ciba, e successivamente l’Accademia internazionale d’arte di Salisburgo con lo scultore Tone Fink. Si specializza in “Tecnologie della comunicazione formativa” e “Cromodidattica” presso la facoltà di Lettere e Filosofia di Bari.
Attualmente è nel direttivo artistico del festival internazionale di musica contemporanea “Time Zones sulla via delle musiche possibili”di Bari. Cura inoltre la sezione arti visive della rassegna itinerante arte e musica Experimenta. Svolge attività di laboratori d’arte contemporanea e progetti sperimentali per l’infanzia.
Mostre personali:
- Inglobe, a cura di Nicola Zito / La Corte, fotografia e ricerca, Fondazione Museo Pino Pascali, Polignano(Ba) 2017;
- La Consolatrice molesta, a cura di Giuseppe Pinto, Galleria Omphalos, Terlizzi (Ba) 2014;
- Volver sin Volver, installazione galleggiante, a cura di Giusy Caroppo, progetto europeo, Wilhelmina Pier, Porto di Rotterdam, Olanda, 2012;
- L’altro senso, a cura di Serena Dell’Aira, Museo archeologico, Sulmona, 2008;
Fuerza en tus ojos a cura di Maria Vinella – Museo Nuova Era (Bari) 2007; Arte Fuori Centro (Roma) 2006;
- Adios, a cura di Pietro Marino, Galleria Omphalos (Terlizzi-Ba) 2004;
Frauen Kunst Forum, a cura di Bettina Pelz, Hagen, Germania (2000);
- La Messa di Orfeo, con i Popol Vuh, video sculture e installazioni - Rocca Malatestiana, Festival ”Il violino e la selce”, Fano (1999)
- Nuove Dimore, a cura di Anna D’Elia, Teatro Kismet Opera (Bari) 1997; Dimore per api, a cura di Maria Vinella, Galleria Pino Pascali, Polignano (Ba), 1995.
MOSTRE COLLETTIVE
2018 Dimensione fragile - Biblioteca Vallicelliana – Roma
2014 I Codici dell’Apocalisse, a cura di Marcello Pecchioli, Palazzo Grassi – Arte Fiera, Bologna;
2014 L’Arte per la Natura a cura di Fondazione Pino Pascali, Castello di Carovigno e Riserva Naturale di Torre Guaceto, Brindisi;
2013 Art Verona, a cura di Omphalos e Like a little Disaster, Verona;
2012 Test 3, a cura di Anna D’Elia, Echos Gallery, Roma;
2011 Pino Pascali - Ritorno a Venezia/Puglia Arte Contemporanea, a cura di Giusy Caroppo e Rosalba Branà - Palazzo Bianchi Michiel, Evento collaterale per la 54° Biennale di Venezia;
2010 Sud Generation, a cura di Rosalba Branà , Palazzo Pino Pascali, Polignano a mare (Ba);
2010 Miraggi – Intramoenia Extrart, a cura di Giusy Caroppo e Achille Bonito Oliva, Castello Alfonsino di mare, Brindisi;
2009 A Sud, Palazzo Delli Ponti, a cura di Rosalba Branà e Angelo Dellisanti, Taranto;
2008 Apulian Rainbow, National Gallery, Ciftè Hamam, a cura di Rosalba Branà, Skopije;
2008 Inside, Torrione Angioino, a cura di Lucia Anelli, Bitonto (Ba);
2004 Scambi, Canne della Battaglia, a cura di M.Vinella e L. Anelli, Barletta (Ba); 2003 Matisse…ment, Artoteca Alliance, Bari;
2000 Art Woman, a cura di M. Pizzarelli, Castello di Carlo V, Lecce;
1998 Nuova età dell’arte, a cura di Laura Cherubini, Galleria Banchi Nuovi, Roma;
1998 Kaos & Crash, a cura di M. Vinella, Galleria Imagery, Bari;
1997 Sirene, a cura di Rosalba Branà, Palazzo Pino Pascali, Polignano (Bari);
1996 Pensare la città, a cura di A. D’Elia, Teatro Kismet Opera, Bari;
1994 ZOO, Villa Romanazzi -Carducci, a cura di Pino Milella, Bari;
1992 ACAF 3, Melbourne (Australia).
Mostre d’arte contemporanea curate da Guillermina De Gennaro
1998 - GOODROOMS 1 to 5. installazione multimediale con video, musica e coro nel labirinto del centro storico di Molfetta, con Florian Fricke ( Popol Vuh).
2000 - EXPERIMENTA incontra Jean Miche FOLON, Spazio Belvedere, Alberobello. 2001 - Il CORPO IN UN CONO, Museo del Territorio, Alberobello. 2002 HOUSING, CASE PER LA MENTE, Museo del Territorio, Alberobello.
2006 Experimenta Arte – SOUND AROUND – Museo del Territorio – Aia Piccola – Alberobello.
2006 AFRICANI IN AFRICA – San Francesco alla Scarpa – Lecce.
2006 SET AFRIQUE, sorelle di rabbia, Spazio Lamarque, Maglie LE
2008 Experimenta Arte – KILLING TIME - nuova fotografia in Cina – Museo del Territorio – Alberobello.
2008 PAROLA DENTRO – Spazio BluOrg – Bari.
2009 Experimenta Arte – HAPAX # 1 e 2 – video di artisti iraniani – Aia Piccola, Alberobello.
2010 Mattotti a Time Zones, Spazio Murat, Bari