OPERA IN CONCORSO | Sezione Disegno

 | Human Nature

Human Nature
collografia, carta canson
70x100

Federica Rugnone

nato/a a Firenze
residenza di lavoro/studio: Firenze, ITALIA


iscritto/a dal 12 mag 2020


Under 35

https://www.federicarugnone.com/


visualizzazioni: 317

SHARE THIS

Altre opere

 | dettaglio_Human Nature

dettaglio_Human Nature


 | dettaglio_Human Nature

dettaglio_Human Nature


 | dettaglio_Human Nature

dettaglio_Human Nature


Descrizione Opera / Biografia


Attraverso il corpo siamo al mondo, entriamo in contatto con l’ambiente che ci circonda, percepiamo, sentiamo.
Il sentire per molto tempo è stato un ambito di difficile catalogazione che distingueva il mondo animale (uomo compreso) da quello naturale, dominato dalla passività.
Questa distinzione si è poi rispecchiata in una divisione tra soggetto e oggetto, interno-esterno, io-altro, che non tiene conto di come nella percezione questo legame si intrecci, rendendo labile ogni confine.
Nell’opera ”Human Nature” il rapporto tra uomo e natura si fa strutturale. Il corpo emerge attraverso elementi naturali in un richiamo tra due mondi che oggi come non mai necessitano di un nuovo dialogo, animato dalla consapevolezza di essere entrambi parti della stessa medaglia. 
Biografia
Nata a Prato nel 1987, si forma tra Bologna e Firenze dove consegue la laurea magistrale in scienze filosofiche affrontando tematiche centrali nella sua ricerca artistica: la percezione, il corpo e lo spazio. Parallelamente agli anni universitari studia fotografia seguendo i corsi della Fondazione Studio Marangoni e grafica d’arte presso la Fondazione il Bisonte.
Ha esposto in contesti quali lo Studio 38 Contemporary art gallery (“Human Nature”, mostra personale a cura di Silvia Bellotti e Erica Romano, 2019, e “Introiezione | Proiezione” mostra collettiva a cura di Leonardo Moretti, 2019), LDM art gallery (“Ghosting” mostra collettiva a cura di Silvia Bellotti e Erica Romano, Firenze, 2019), Camera Work (mostra collettiva “Quaderni di viaggio” a cura di Monica Bulaj, Palazzo Rasponi 2, Ravenna, 2018), SiFest off Savignano sul Rubicone (“Strategie Dialettiche”, collettiva a cura di Thomas Maggioli, 2017), F-Light festival (“Fotografare la luce”, Palazzo Vecchio, Firenze 2016) etc.
Attualmente collabora con la Fondazione Il Bisonte, centro internazionale di arte grafica (Firenze) dove tiene workshop di tecniche sperimentali tra incisione e fotografia.