OPERA IN CONCORSO | Sezione Video

 | Omaggio a Jodice

Omaggio a Jodice

4.11 minuti

Andrea del Garbo

nato/a a Bologna
residenza di lavoro/studio: Bologna, ITALIA


iscritto/a dal 09 mag 2020


Under 35


visualizzazioni: 313

SHARE THIS

Descrizione Opera / Biografia


’Io ho bisogno di una dimensione senza tempo. Perciò cerco di eliminare gran parte delle cose che vedo. Togliere è per me un imperativo. Devo rimuovere tutto ciò che non mi appartiene. E che è in qualche modo corruttibile’ Mimmo Jodice
Quest’opera vuole, com’è nello spirito delle parole succitate, ricongiungere in un amalgama atemporale e ideale, la parte più corruttibile e terrena del lavoro del fotografo - ovvero i suoi scatti socio-politici degli anni sessanta - con i soggetti a lui più cari, quali il mare, il cielo e il mondo antico, per far sì che ’il passato - sempre per usare le sue parole - irrompa nel presente’: così facendo si crea un circolo virtuoso nel quale questi due mondi, dialetticamente scontrandosi, si rivitalizzano l’un l’altro; l’uno guadagnandone in purezza, l’altro in fattualità.
/ Andrea del Garbo dopo aver studiato al DAMS di Bologna, si forma come regista e artista in maniera autonoma; dapprima approcciando il mezzo fotografico, quindi realizzando alcuni video orientati al fine di ricreare una sorta di sincretismo artistico, dove la dimensione apollinea dell’immagine e quella dionisiaca della musica si fondano in un unico linguaggio indissolubile.