icon-ititaicon-enengicon-dedeuicon-frfraicon-esesp

FaceBookTwitterOpere Bookmark and ShareAddThis

OPERA IN CONCORSO  Sezione Video

Stefano Iraci | Bodily Resonances: Giorgio Battistelli
vedi ad alta risoluzione

Bodily Resonances: Giorgio Battistelli
video, dvd
2:29

Stefano Iraci

nato/a a Roma

residenza di lavoro/studio: Roma (ITALIA)

iscritto/a dal 19 apr 2014

Altre opere

Stefano Iraci | Bodily Resonances - Riccardo Panfili

vedi ad alta risoluzione

Bodily Resonances - Riccardo Panfili
video,
3:15

Descrizione Opera / Biografia


BODILY RESONANCES
RISONANZE CORPOREE
Nell’ambito della ricerca sul corpo umano sviluppata sin dagli inizi della sua attività artistica, Stefano Iraci affronta un ampio progetto fatto di ritratti fotografici delle ombre in movimento di figure retroilluminate, proiettate su uno schermo di carta bianca. Con le sequenze fotografiche produce poi dei video.
Il grado di vicinanza del corpo alla carta, limitando il passaggio della luce capace di riflettersi sullo schermo, determina zone graduate di ombra sino al buio delle aree di contatto. L’effetto ricorda quello di scansioni del corpo operate da apparecchi di diagnostica medica, come di acquerelli.
BODILY RESONANCES consiste in un ciclo di foto/videoritratti di compositori contemporanei che forniscono frammenti di musiche composte da loro stessi possibilmente nell’anno in cui viene realizzato il lavoro per accompagnare i propri movimenti.
Stefano Iraci ha voluto ritrarre il movimento dei ”corpi che scrivono musica” , quelli dei compositori, associandolo in un secondo tempo alla musica da loro stessi composta senza stabilire un rapporto “gerarchico” tra le due forme espressive, quella visiva e quella sonora, ossia semplicemente sovrapponendole.
Lavorando con le fotografie Stefano Iraci crea sequenze, ripetizioni, cicli di movimenti che per struttura formale e per il condizionamento mentale dell’osservatore atto ad associare il movimento al suono, richiamano la danza.
Il risultato è una peculiare corrispondenza tra la scrittura musicale e la gestualità del corpo che ha scritto quella musica.
Per COMBAT PRIZE 2014 Stefano Iraci presenta il ritratto del compositore romano Giorgio Battistelli.
RISONANZE CORPOREE si propone di avvicinare sia l’ascoltatore che l’osservatore a differenti forme espressive contemporanee che spaziano dalla musica, alla fotografia, al video, alla danza, alla coreografia, utilizzando una forma comunicativa immediata ( i ritratti sono come videoclip della durata massima di 3’) che associando immagini al suono possono interessare porzioni di pubblico più ampio che non quello solitamente riunito nelle sale da concerto.
Stefano Iraci portrays the contemporary awareness of major enviromental changes without prudery or fear. He was born in 1959 in Rome, where is still live and works. Iraci has a strong background in humanities and trained in fine arts. The human body is one of his favorite subjects and an interest he nurtered by attending courses in anatomy and other topics in medical schools, prior to obtaining his PhD in biology of the skin. Since 1998 he exhibits in major European cities, such as Rome, Paris, Brussels, Zurich, Lisbon, Baden Baden.