OPERA IN CONCORSO | Sezione Pittura

 | Structure with Fur 2

Structure with Fur 2
cera d’api, graffite, cuoio, filo di cotone, latex, pelliccia su cotone, quadro con telaio in legno
60 x 80 cm

Virginia Russolo

nato/a a Conegliano (TV)
residenza di lavoro/studio: Oderzo, ITALIA


iscritto/a dal 10 mag 2020


Under 35

https://virginiarussolo.com/


visualizzazioni: 76

SHARE THIS

Altre opere

 | Fat circa 1425-1535 BC

Fat circa 1425-1535 BC
cera d’api, tela nautica, emulsione metallica su cotone,
11 x 4 m

 | Structure Bone, Bread, Ibis, Cat II

Structure Bone, Bread, Ibis, Cat II
cera d’api, tela nautica, graffite, carboncino su cotone,
256 x 170 cm

 | Structure with fur 1

Structure with fur 1
cera d’api, tela nautica, graffite, latex, cuoio, pelliccia su cotone,
60 x 80 cm

Descrizione Opera / Biografia


Il mio lavoro parte dalla creazione di uno spazio: ogni superficie su cui intervengo si genera dalla sospensione dell’idea che abbiamo della materia e delle leggi della fisica; il sacrificio, l’assurdo e la trasgressione, aprono le porte a nuove narrazioni.
Applico una gestualità ripetitiva come quella dei rituali in una sorta di azione di tramando di forme e conoscenze, legate in modo viscerale alla memoria arcaica collettiva.
Le radici dei riti affondano nella materia che il nostro corpo riconosce nel modo più istintivo: la carne, la pelle, il pelo, gli umori liquidi, il grasso, gli oli, le cere. Tutto ciò di cui siamo fatti e che lega il pensiero alla sua forma, in una contraddizione di repulsione e attrazione, giochi opposti che si completano rincorrendosi in modo ossessivo.
Le componenti organiche che impregnano la superficie delle tele, sono attraversate da una partizione di segni, solchi e aperture essenziali, definendo una struttura gerarchica all’interno del rito di trasformazione.
Born in Italy, Virginia Russolo (1995) lives and works in Amsterdam. She holds a Bachelor of Fine Art from The University of Oxford. In 2018 she was selected for the Diari tra Diari Residency Programme at GAM Torino (Civic Gallery of Modern and Contemporary Art) and Fondazione Spinola-Banna per L’Arte (Turin, 2018-2019); the same year she was nominated for the Menabrea Art Prize by Untitled Associations and CURA magazine (Rome, 2018).
Recent exhibitions include: Just a Bowl of Cherries, 7th Thessaloniki Biennale, Thessaloniki, Greece (2019) I Woke with a Marble Head in my Hands, K-Gold Temporary Gallery, Lesvos, Greece (2019): Diari tra Diari, Fondazione Spinola Banna per L’Arte, Turin, Italy (2019); Predatory Behavior, Gallery T293, Rome, Italy (2018); Young Contemporary Talent Purchase Prize (The Ingram Collection), The Cello Factory, London, UK (2018); Ruskin Shorts, Modern Art Oxford, Oxford, UK (2016); Future Late, Tate Modern, London, UK (2016); LoveAnthro, Pitt Rivers Museum of Ethnography, Oxford, UK (2016).