Premio Combat Prize

Stefano Zaratin - Premio Combat Prize

OPERA IN CONCORSO | Sezione Scultura/Installazione

 | riCostruzioni #3

riCostruzioni #3
assemblaggio, acciaio inox, legno
175x45x45

Stefano Zaratin

nato/a a Mestre
residenza di lavoro/studio: Mestre, ITALIA


iscritto/a dal 02 mag 2019

http://www.stefanozaratin.it


visualizzazioni: 46

SHARE THIS

Altre opere

 | riCostruzioni #3 - particolare

riCostruzioni #3 - particolare
assemblaggio, acciaio inox, legno
175x45x45

 | riCostruzioni #1

riCostruzioni #1
assemblaggio, acciaio inox, legno, nylon
300x60x85

 | riCostruzioni #2

riCostruzioni #2
assemblaggio, acciaio inox, legno, ceramica
50x60x60

Descrizione Opera / Biografia


La serie ‘(ri)Costruzioni’ nasce dall’analisi di una modalità operativa comune a molti campi, primo tra tutti il restauro, che prevede la ricostruzione dell’intero a partire da un particolare. E’ curioso il modo in cui si ricompone un manufatto antico a partire da un piccolo pezzetto originale, un procedimento basato, nei casi più estremi, solo su ipotesi, che mi ha fatto spesso domandare: ma sarà stato veramente così?
Mi sono poi reso conto che tale “modus operandi” lo usiamo tutti, costantemente, ogni giorno. Quando si tratta di ricostruire qualcosa nella nostra memoria, spesso ci affidiamo proprio ad un particolare, ed inconsapevolmente completiamo l’intero aiutandoci con ciò che ci è più utile, o ci è più gradito, o ci fa meno male.
In quest’opera ho usato un oggetto, la piastra di un ferro da stiro, facilmente riconoscibile per tutti noi, ma tra qualche migliaio di anni questa conoscenza potrebbe andare persa, così ho immaginato a quale forma potrebbe pensare qualcuno che vive nel futuro e che debba ricostruire l’intero manufatto.