OPERA IN CONCORSO | Sezione Disegno

 | Ogygia

Ogygia
ceramolle, zinco su carta hahnem�hle
420x520 mm

Stefano Minutella

nato/a a Petralia Sottana
residenza di lavoro/studio: Palermo, ITALIA


iscritto/a dal 30 apr 2021


Under 35


visualizzazioni: 407

SHARE THIS

Altre opere

 | Ricordo

Ricordo
litografia, fabriano rosaspina
pietra: 350x250mm carta: 700x350

 | Cammino

Cammino
ceramolle, zinco su hahnem�hle
matrice: 150x150mm carta: 250x200mm

 | Mura

Mura
acquatinta, hahnem�hle
matrice: 250x270mm carta: 350x500mm

Descrizione Opera / Biografia


Ogygia
Lontanissima dagli uomini, posta nell’ignoto mare occidentale. Ulisse si ritrovò a riposare per sette anni su questa bellissima isola in compagnia della ninfa Calipso.
Con questo inciso Ogygia diventa casa, quotidiano. La montagna, un arbusto, l’entità che interferisce con le nostre inquiete coscienze facendole urlare di luce o paralizzandole nel più silenzioso buio. Sulla terra siamo solo un cumulo di materia organica, ottusi, arroganti, ritorneremo alla terra.
‘Percorsi incomprensibili tracciano al fine la nostra vita’
Biografia
Consegue la maturità classica nel 2014 e il diploma di I livello in Grafica d’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Palermo nel 2019. Nel 2020 frequenta la “Fondazione il Bisonte per lo studio dell’arte grafica” a Firenze. Partecipa a diversi concorsi per l’incisione e nel 2021 è vincitore del primo premio al “Premio di Grafica Ilaria Ciardi” a Ravenna. Attualmente è iscritto al Biennio Specialistico in Grafica d’Arte e prosegue la ricerca artistica nel suo studio a Palermo.