OPERA IN CONCORSO | Sezione Disegno

 | Grigio come il cemento

Grigio come il cemento
penna a sfera su carta,
150x120 cm

Stefano Lepori

nato/a a Castelnuovo Di Garfagnana
residenza di lavoro/studio: Livorno, ITALIA


iscritto/a dal 08 mag 2020


Under 35


visualizzazioni: 577

SHARE THIS

Descrizione Opera / Biografia


’Grigio come il cemento’
“Ci sono delle regole che non puoi infrangere. Per ogni causa un effetto, per ogni errore un colpevole, per ogni motivo un interesse. Raggiungi, devi raggiungere la libertà.
Aumenta il grigio. Immagina! Sei ricco, ricchissimo, puoi comprare e fare quello che vuoi nessuno può o potrà mai infastidirti.
Distruggi ma non ricostruisci; rincari la dose perché vuoi volare sopra questa distesa fatta di silicio alluminio e ferro.
Rimani solo, libero da fastidi, non si muove nulla se non tu e solo al tuo comando potranno muoversi anche loro.
Ama il disordine, confonditi tra la folla, anche se ti vedono non ti riconosceranno.
Bramami più che puoi.
Decido io, soltanto io, della scacchiera sono il Re e posso decidere la mossa che più mi aggrada. Ho il potere di liberarti da pensieri scomodi. Amami! Così che le luci si abbattano su di te per farti risplendere e nessuno potrà punirti.
Non ti focalizzare sui dettagli, è da sciocchi, non sono mai fregati a nessuno…”
“Firma qui!”
Lepori Stefano, nato a Castelnuovo di Garfagnana classe 1991.
Diplomato alla scuola di dizione e recitazione ’Vertigo’ nel 2009.
Consegue il diploma nel 2012 all’Istituto d’Arte Franco Russoli a Pisa nel corso di pittura.
Partecipazione e Riconoscimenti:
- 2017 Premio Combat Prize
- 2018 Premio Combat Prize
- 2018 Premio Rotonda di Livorno
- 2018 Attestato di merito Premio Kandinsky presso Queen Art studio gallery di Padova
- 2018 Expo internazionale di arti visive ‘The Art of nature’ presso Queen art studio gallery di Padova
- 2019 Collettiva artistica presso Calibiza arte nuova Livorno
- 2020 attestato di merito ’Contemporary Art expo’ presso Queen Art studio gallery di Padova