OPERA IN CONCORSO | Sezione Pittura

 | La chute

La chute
olio, tela in cotone a grana fine telaio alto (4cm)
100x150 cm

Sofia Fresia

nato/a a Genova
residenza di lavoro/studio: Torino, ITALIA


iscritto/a dal 23 apr 2020


Under 35

https://www.sofiafresia.it/


visualizzazioni: 75

SHARE THIS

Altre opere

 | La chute, vista parete

La chute, vista parete
olio, tela di cotona grana fine telaio alto
100x150 cm

 | Abbandono

Abbandono
olio, tela di cotone grana fine
100x150 cm

 | Il principio di Archimede

Il principio di Archimede
olio, tela di cotone grana media
80x120 cm

Descrizione Opera / Biografia


La chute è uno dei lavori eseguiti in quarantena, ed è ispirato dal contesto attuale di disfacimento delle strutture portanti della nostra civiltà che fino a ieri consideravamo invincibile. Una rovinosa caduta come metafora visiva del baratro in cui l’economia e la società sono scivolate d’improvviso, quasi a tradimento, scoprendosi impotenti di fronte a un nemico naturale troppo a lungo sottovalutato che ha presentato una rivalsa feroce.
BIO
Sofia Fresia (Genova, 1992) studia Pittura all’Accademia Albertina di Torino dal 2015. Agonista di nuoto per salvamento e accompagnatrice di media
montagna, si interessa alle tematiche sociali e ambientali cui contribuisce anche con il volontariato. Nel 2018 ha ottenuto la laurea di I livello con
la tesi “Deriva e naufragio. L’arte del naufragio come ricerca di salvezza” che affronta il tema del fallimento e della mancanza di riferimenti stabili per i giovani attraverso immagini provenienti dal mondo del nuoto agonistico e delle piscine ricreative. Dopo un periodo di mobilità Erasmus+ in Francia presso L’École Supérieure d’Art di Grenoble (febbraio-giugno 2019), attualmente frequenta l’ultimo anno del biennio specialistico della Scuola di Pittura.