OPERA IN CONCORSO | Sezione Video

 | tu, cosa vedi?

tu, cosa vedi?
https://youtu.be/dlet4ccrrxw
5.20

Silvia Ottobrini

nato/a a Sestri Levante
residenza di lavoro/studio: Sestri Levante, ITALIA


iscritto/a dal 30 apr 2022

http://www.silviaottobrini.com


visualizzazioni: 108

SHARE THIS

Descrizione Opera / Biografia


I modelli definiti dalla società sono manipolazioni mentali che nel tempo sono stati universalmente accettati, innescando un meccanismo ripetitivo per il quale fin da piccoli si diventa schiavi di uno stile di vita deciso da altri e che non può in nessun modo assecondare la natura di ciascuno. Anche la donna subisce da sempre il ruolo impostole, e la colpa per il desiderio che la porterebbe altrove spesso diventa un peso insuperabile.
Libera dalle maschere che le sono state apposte e dalle sovrastrutture mentali che un certo tipo di educazione le ha inculcato, quando è nuda, spoglia da quell’involucro preconfezionato che non le appartiene, si immerge nel buio della propria intimità.
È lì che, nella parte più oscura e profonda dell’anima, può affrontare con coraggio se stessa e i propri demoni. Di questa lotta interiore porta i segni sulla pelle, sono cicatrici che testimoniano le molte volte in cui è tornata alla luce.
“Tu cosa vedi?” è una video-performance che vuole disturbare, provocare, essere un mezzo per porsi domande. È il racconto della rivoluzione interiore di una donna che si oppone agli schemi sociali, decostruendo la propria immagine-specchio, nella quale non si riconosce. Il dolore intimo è la ferita ben celata di quelle donne che restano ingabbiate nella regola, raccontato attraverso l’uso di simboli archetipici e religiosi. Il coraggio è la cura, che diventa liberazione.