OPERA IN CONCORSO | Sezione Pittura

 | Mystic Journey

Mystic Journey
tecniche miste, materiali elettrici di scarto su tela dipinta ad olio ed acrilico, resina epossidica trasparente
45 x 33

ShamaniContemporaryArt

nato/a a San Vito Al Tagliamento (PN)
residenza di lavoro/studio: BANNIA, ITALIA


iscritto/a dal 19 feb 2020

http://http:sciamanimoderni.altervista.org


visualizzazioni: 149

SHARE THIS

Altre opere

 | dettaglio di ”Mystic Journey”

dettaglio di ”Mystic Journey”


 | Gates to other dimensions

Gates to other dimensions
tecniche miste, tela,legno, materiali elettrici di scarto, materiali vari, resina epossidica
88 x 35

 | Purple Cozmic Waves

Purple Cozmic Waves
tecniche miste, tela, materiali elettrici di scarto di lavorazione, resina epossidica
74 x 44

Descrizione Opera / Biografia


Mystic Journey: L’opera è realizzata con scarti dell’industria elettrica su tela precedentemente dipinta ad olio ed acrilico. Il tutto, inglobato e cristallizzato nella resina epossidica. Cattura un momento mistico in una dinamica combinazione di colori, luci, energie.
BIOGRAFIA ARTISTICA RIOTTO MITA A CURA DELL’ARCHIVIO MONOGRAFICO DELL’ARTE ITALIANA
Mita Riotto è un’artista dalla creatività illimitata, che spazia dalla poesia alla letteratura, dalla pittura alla pittoscultura in una continua evoluzione che stupisce sempre e che fa vibrare le corde dell’anima. La sua penna libera emozioni vere, il suo pennello conduce oltre l’immaginario. La produzione artistica è davvero sorprendente per la varietà di temi e di tecniche. Se vi fosse una base comune, sarebbe forse la proiezione in altre dimensioni spazio-temporali. La Collezione “Black Pen” è composta da tele 50x70 cm dipinte a penna nera su sfondo ad acquerello rapisce l’anima in una visione onirica legata ai paesaggi dell’infanzia. La Collezione “Submerged Worlds” trascina in ambienti sommersi dai tratti favolosi. La Collezione “Shamanic Worlds” proietta con potenza in cosmi paralleli. Assolutamente unico nel panorama artistico internazionale è l’utilizzo di materiale elettrico per la creazione di quadri a tre dimensioni che permettono l’accesso a qualcosa che va oltre. La colata esterna di materiale cristallino, oltre che a donare una lucentezza e una brillantezza straordinaria (che permette di valorizzare anche gli spazi più stretti e poco luminosi) rende queste opere praticamente eterne.
RECENSIONE ARTISTICA A CURA DELL’ARCHIVIO MONOGRAFICO DELL’ARTE ITALIANA
L’arte di Mita Riotto è un richiamo alla fanciullezza, alla vita spensierata di un bimbo che vive sognando con una curiosità disarmante incantando chi è al suo fianco. Le opere dell’artista descrivono l’esistenza di nuovi mondi, un dolce intrigo tra realtà e fantasia dove l’emozione è il comune denominatore. Materiali diversi accompagnano la colorazione scelta con metodicità, un equilibrio compositivo raffinato che dialoga con l’ambiente circostante, dove linee, segni e forme contribuiscono ad evidenziare l’energia universale e la forza dell’individuo. Una pittura che lascia spazio al mistero, alla ricerca spirituale che si contrappone alla vita quotidiana. Le opere di Mita Riotto sono ammirate per l’originalità artistica del tutto contemporanea, si prestano ad essere modelli di arredamento di alto livello, eleganti e suggestive.
Le opere di Mita Riotto stupiscono positivamente il collezionista e la critica d’arte, si introducono perfettamente nel mondo dell’arte contemporanea portando originalità ed innovazione artistica poetica.
L’artista sembra interrogare il materiale ed i colori per scovare al meglio ciò che più può esprimere il suo vissuto, la sua arte parla del mondo circostante ma anche di se stessa, Mita Riotto narra piccoli pensieri in tutto ciò che realizza. Anche la sua vena poetica diventa libro aperto della sua esistenza.
Partecipa attivamente a mostre e pubblicazioni, aggiudicandosi apprezzamenti e notevoli segnalazioni di merito.
Nell’anno 2017 Mita Riotto pubblica il libro “Fluir di fiume” Editore: Europa Edizioni - Collana: Edificare universi.
“Ricordi, esperienze, piccoli tesori che emergono dalla memoria per tracciare i contorni di una vita. Una vita che scorre, come fluir di fiume. Con le sue anse, le sue cascate, le sue rapide e le sue rocce, esattamente come una vita, dal ruscello al placido scorrere verso la foce, quando un corso d’acqua riesce a essere contemporaneamente immutabile eppure mai uguale a sé stesso. Leggere questo libro significa sbirciare nell’esistenza di una donna semplice, a suo modo, ma straordinariamente profonda. Con quella capacità singolare di trasformare in concetto anche il dettaglio più minuto, di personificare il fiume come un vecchio amico e di elogiare le stagioni come parte inevitabile e miracolosa del ciclo della vita.
Questa è Mita Riotto, questa è la sua sensibilità che lentamente ci abbraccia, profumata di carta e di sole, verso una serenità che lentamente calmerà il nostro respiro, renderà più regolare il nostro cuore, come un gatto che fa le fusa, come un vento fresco in un giorno d’estate, come il lento scorrere di un fiume cristallino …”