Premio Combat Prize

Samantha Stella - Premio Combat Prize

OPERA IN CONCORSO | Sezione Fotografia

 | God Loves You

God Loves You
fotografia digitale, carta cotone + passepartout bianco /cornice legno nero cm 30x40
16x24 cm

Samantha Stella

nato/a a Genova
residenza di lavoro/studio: Genova, ITALIA


iscritto/a dal 01 mar 2018

http://www.corpicrudi.com


visualizzazioni: 243

SHARE THIS

Altre opere

 | Love In A Dying World

Love In A Dying World
fotografia digitale, carta cotone
26x40 cm

 | God Loves You 1

God Loves You 1
fotografia digitale, carta cotone + passepartout bianco /cornice legno nero cm 30x40
16x24 cm

 | Aeternitas

Aeternitas
fotografia digitale, carta cotone
52x35cm

Descrizione Opera / Biografia


€Samantha Stella, da poeta, scava e trova nelle zone d’ombra e nei segreti, in uno stile fulmineo, la realtà caotica che intende raccontare, una visione romantica e graffiante. In questa sua nuova mostra Samantha espone le foto come fossero reperti, prove tangibili di una presenza, dalle immagini appaiono oggetti e icone di una rockstar, che cerca di allontanare da sé il suo stesso culto, una creatura che raccoglie i cocci della sua immagine disintegrata a forza di mitologie, leggende, metafisica: un apparato mitologico che si propone come intermediario fra il visitatore e il corpo stesso della rockstar, assente da tutte le immagini.
...
Immagini letterarie, romantiche, poetiche, decadenti, una sorta di fil rouge che lega l’iconografia di Samantha Stella, fotografia raffinata, cupa, sofisticata ed elegante, avvolte in un alone di agrodolce malinconia, in cui la lentezza si trasforma in una quiete magnetica, una pura calma ipnotica. Ancora una volta emerge l’eleganza stilistica e visiva di Samantha Stella, grazie alla cura dei dettagli, che in un percorso unilineare e stringato, opta per la rappresentazione affascinata di una diversa visione come controcultura, per un romanticismo-decadente, fascino della sottrazione e della sobrietà. ”
GOD LOVES YOU, Samantha Stella, testo di Francesca Alfano Miglietti.
SAMANTHA STELLA è artista visiva, performer, set&costume designer, art director per eventi artistici e di moda e musicista. Sviluppa principalmente progetti focalizzati sul corpo e pratiche di discipline live utilizzando differenti linguaggi, installazioni con elementi strutturali e corporei, fotografia, video. Il sottile confine tra gli opposti, vita e morte, eternità e caducità, bene e male, sono oggetto principale della sua ricerca. Nel 2005 fonda insieme a Sergio Frazzingaro il duo di artisti visivi CORPICRUDI. Gallerie d’arte contemporanea, musei, luoghi storici, chiese, carceri e castelli accolgono i loro progetti spesso sviluppati in collaborazione con scrittori, poeti, stilisti, artisti visivi, musicisti, compositori, registi. Dal 2007 collabora con il coreografo Matteo Levaggi con debutti a Lyon, New York, Bolzano, Belgrado, Aix-en-Provence, Miami, Milano, Biarritz. Collabora con band e musicisti rock-wave, inglobando la musica e i loro stessi corpi nelle sue azioni performative. Nel 2015 la performance Sinfonia in Rosso curata da Francesca Alfano Miglietti presso NonostanteMarras a Milano, e la collaborazione con l’artista Jasa nel Padiglione della Slovenia alla 56° Biennale Arte di Venezia. Dal 2015 è regista e co-protagonista di progetti video, installativi e performativi con il musicista Marco Mezzadri, in arte Nero Kane, con il quale ha presentato all’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles in anteprima americana la pièce Hell23 (2016), e un’installazione live tratta dal progetto in corso Love In A Dying World (2017), che vede la realizzazione di un suo film sperimentale girato in California e basato sulle musiche dell’omonimo album di Nero Kane registrato a Los Angeles. Dal 2016 i due curano il blog di visioni e poesia Love Comes In Spurts. Nel 2017 la personale di Samantha Stella God Loves You con testo di Francesca Alfano Miglietti.