OPERA IN CONCORSO | Sezione Scultura/Installazione

 | Knocking on ...

Knocking on ...
tecnica mista, tavolo, tovaglia, 2 telai con telo semitrasparente, 2 videoproiettori, 2 proiezioni video in loop, impianto audio
dimensioni variabili; (ca. 3m * 2m * 2m)

Nemanja Popadic

nato/a a Novi Sad, Yugoslavia
residenza di lavoro/studio: Vienna, AUSTRIA


iscritto/a dal 30 apr 2021


Under 35


visualizzazioni: 96

SHARE THIS

Altre opere

 | Knocking. Act II

Knocking. Act II


 | Knocking. Act III

Knocking. Act III


Descrizione Opera / Biografia


Knocking. - è un trittico performativo; una serie di tre atti performativi: Atto I, Atto II e Atto III. Esplora la nozione di passaggio del tempo, isolamento e attesa. La base di tutti e tre gli Atti è un semplice gesto di bussare. La sua ripetitività crea un paesaggio uditivo che forma una misteriosa dicotomia tra le impressioni di qualcosa che vuole uscire e qualcosa in attesa di entrare. Queste polarità contrastanti vengono costantemente bilanciate e riequilibrate nel corpo che agisce.
A parte le loro rappresentazioni dal vivo, i tre Atti di “Knocking” sono stati adattati ad altre forme di presentazione: video e installazione.
”Knocking on ...” è uno di questi adattamenti. Qui, una videoinstallazione, formata come un dittico, mette in mostra parti (o prospettive) di “Knocking. Act II”, mentre ogni proiezione con il proprio suono battente crea una peculiare cacofonia uditiva.
Nemanja Popadić è nato nel 1990 a Novi Sad, Jugoslavia. Si è laureato presso l’Università IUAV di Venezia, con la Laurea in Design / Fashion Design, seguita dalla Laurea Magistrale in ”Art&Science” dall’Università di Arti Applicate di Vienna, dove attualmente sta facendo un Dottorato di ricerca.
La pratica artistica di Nemanja oscilla tra performance, installazione multimediale e scultura. La varietà e la combinazione di diversi mezzi artistici concretizza un particolare interesse per gli spazi e le atmosfere contemplative, dove i pensieri astratti e diversi stati emotivi possono essere esplorati e trasformati in idee universali.
Le sue opere sono state esposte in diverse gallerie, musei e spazi espositivi in Serbia, Italia e Austria.
Vive e lavora a Vienna.