Premio Combat Prize

Marco Viganò - Premio Combat Prize

OPERA IN CONCORSO | Sezione Fotografia

 | Sirena

Sirena
fotogramma digitalizzato, inkjet carta cotone
80,66x56,1

Marco Viganò

nato/a a Milano
residenza di lavoro/studio: Milano, ITALIA


iscritto/a dal 11 apr 2019


visualizzazioni: 106

SHARE THIS

Altre opere

 | Sirena1

Sirena1
fotogramma digitalizzato, inkjet carta cotone
117,09x83,23

 | Sirena2

Sirena2
fotogramma digitalizzato, inkjet carta cotone
119,34x79,54

 | Sirena3

Sirena3
fotogramma digitalizzato, inkjet carta cotone
83,9x61,51

Descrizione Opera / Biografia


Dai primi esperimenti di H. Fox Talbot alle ultime immagini digitali l’arco temporale, pur non essendo così lungo, ha prodotto dei cambiamenti epocali.
I miei lavori rappresentano un ponte tra questi due momenti.
Un arco sotto cui passano, per così dire, tutte le immagini prodotte meccanicamente. Ecco perché quando affronto questo lavoro le mani, la testa tornano agli albori della fotografia, come rivivessi la sua storia.
La magia dell’epifania dell’immagine, oggetto/soggetto, carta sensibile alla luce, tutto qui.
Il passato, la storia. Processo analogico.
Poi il contemporaneo, il digitale.
Il processo che avvio è quello di appoggiare un elemento organico su un foglio di carta sensibile e di lasciarlo alla luce del sole che lentamente, ma inesorabilmente, s’insinua tra le pieghe
delle cose, lo abbandono alle intemperie, alla pioggia, alla polvere per giorni e giorni.
Gli lascio vivere la sua vita.
La sola tecnica, fino al punto in cui decido di toglierlo dal foglio di carta, è la pura osservazione di un processo. Se terminassi il processo a questo punto ed esponessi l’immagine così ottenuta essa scomparirebbe, lentamente si annerirebbe. Per questo necessariamente devo digitalizzarla per renderla permanente.
Nasco a Milano mi diplomo presso l’ISA di Monza in cui poi insegno fotografia, attualmente insegno sempre fotografia presso la NABA di Milano, ho partecipato a diverse mostre collettive e personali. Ho ricevuto una menzione d’onore al Premio Nazionale di Fotografia Creativa.
Inutile dilungarsi, faccio parlare i miei lavori.