Premio Combat Prize

Marco Degl’Innocenti - Premio Combat Prize

OPERA IN CONCORSO | Sezione Scultura/Installazione

 | Manualità

Manualità
fusione a cera persa in bronzo., muro
140x13

Marco Degl’Innocenti

nato/a a Firenze
residenza di lavoro/studio: Firenze, ITALIA


iscritto/a dal 21 mar 2019

http://marco-degl-innocenti.com


visualizzazioni: 293

SHARE THIS

Descrizione Opera / Biografia


Manualità, carattere manuale di un lavoro, abilità nell’uso delle mani.
Quando penso a questa parola, provo una certa inquietudine perché mai vorrei che perdesse il suo enorme significato e il suo valore di creazione di oggetti, opere d’arte e anche della scrittura stessa sempre più trascurata e sostituita. Saper far bene le cose per il proprio piacere, una regola di vita semplice e rigorosa che ha consentito lo sviluppo di tecniche raffinatissime e la nascita della conoscenza scientifica moderna creando artisti, ingegneri, architetti, orafi e liutai che univano conoscenza materiale e abilità manuale.
Mente e mano funzionano insieme rinforzandosi, l’una insegna all’altra e viceversa.
In questo mio lavoro la riflessione sulla parola “manualità” mi ha spinto a giocare su essa usando le mie impronte digitali, parte estrema delle mani. Un atto essenziale e gestuale inzuppando le mie dita nella cera calda per poi togliere la cera come fosse una seconda pelle. Ho utilizzato l’antica tecnica a cera persa per fondere in bronzo le impronte, disposte e collocate su di una parete. La mia ricerca è un invito rivolto alla società contemporanea di oggi per riflettere sull’importanza della parola stessa senza innescare nessuna polemica nostalgica.