OPERA IN CONCORSO | Sezione Scultura/Installazione

 | Altare cristallino

Altare cristallino
quarzo, cera
28x26x19cm

Lucas Memmola

nato/a a Bari
residenza di lavoro/studio: Napoli, ITALIA


iscritto/a dal 10 mag 2020


Under 35

https://www.lucasmemmola.com/


visualizzazioni: 80

SHARE THIS

Altre opere

 | Altare Cristallino

Altare Cristallino
cera, quarzo
28x26x19cm

 | Altare Cristallino (dettaglio)

Altare Cristallino (dettaglio)
cera, quarzo
28x26x19cm

Descrizione Opera / Biografia


Descrizione opera
Il quarzo è un materiale che a contatto con una fonte luminosa irradia e conduce luce. Una luce, che in questo caso, è intesa nel suo senso simbolico.
Questo cristallo ricorda l’escrescenza interna di una caverna, un altare naturale prodotto dalla terra stessa. C’è una forte relazione tra le cattedrali, che ospitano gli altari, e le caverne. Vari archeologi considerano le caverne preistoriche delle ‘’cattedrali primitive’’, non in quanto luoghi di culto, ma in quanto primi spazi di raccoglimento nella storia dell’uomo. Un raccoglimento simile a quello che prova un fedele quando accende una candela in una chiesa.
Bio
Lucas Memmola nasce a Bari il 12 Novembre del 1994. Dal 2013 al 2015 frequenta l’accademia di Brera a Milano. Dal 2016 al 2019 diventa assistente dell’artista Gian Maria Tosatti. Attualmente vive e lavora a Napoli.
Steatment
”Sono particolarmente interessato ai processi biologici e organici. Il mio approccio all’arte è simile a quello di un alchimista. Indago come gli elementi della natura ( terra, carne, oro, fuoco…) possano dialogare tra loro, generando delle metafore visive che sono specchio di determinate condizioni dell’animo umano. Come la scienza utilizza strumenti di indagine per descrivere e rilevare fenomeni, l’arte utilizza strumenti poetici per descrivere processi interni all’uomo e alla realtà che lo circonda. Attingo spesso a tematiche religiose o che appartengono alla dimensione del sacro e alla mitologia. La capacità che esse hanno di influenzare l’immaginario collettivo è uno dei centri attorno al quale ruota la mia ricerca. L’arte è lo strumento migliore per indagare lo spirito dell’uomo.”