Premio Combat Prize

Lidia Bianchi - Premio Combat Prize

OPERA IN CONCORSO | Sezione Fotografia

 | Indacoterra

Indacoterra
stampa giclee, carta hahnemuhle, cornice in alluminio
70x85 cm

Lidia Bianchi

nato/a a San Felice Circeo
residenza di lavoro/studio: Milano, ITALIA


iscritto/a dal 22 apr 2019


Under 35

http://www.lidiabianchi.it


visualizzazioni: 334

SHARE THIS

Altre opere

 | Indacoterra

Indacoterra
stampa giclee, carta hahnemuhle, cornice in alluminio
70x85 cm

 | Indacoterra

Indacoterra
stampa giclee, carta hahnemuhle, cornice in alluminio
70x85 cm

Descrizione Opera / Biografia


Indacoterra nasce da delle intuizioni visive: il riverbero del mito omerico legato alla mia terra di origine, il Circeo, permea il paesaggio di perturbanti echi freudiani -Unheimliche-, tali da estraniarmi dai luoghi a me familiari e da indurmi nuove visioni di essi. Ad essere preso in considerazione nell’elaborazione visiva di Indacoterra è l’aspetto geologico del paesaggio. L’eco archetipico della pietra porta in sé una fissità di tempo e spazio che, seppur non effettiva nella realtà, vive sicuramente nell’immaginario: essa è sede di rimandi alla terra come archè originario.Il blu crepuscolare è inoltre l’artefice percettivo di una attribuzione soprannaturale ai luoghi naturali, tale da sottendere un’origine metafisica dei luoghi insita nei luoghi stessi, e creare un’aura mistica intorno al paesaggio del Mito. Indacoterra unisce così l’elemento autobiografico a quello geografico e a quello metaforico, dando vita ad un immaginario respingente e attrattivo allo stesso tempo.
Lidia Bianchi (1992) vive e lavora a Milano. Ha studiato Fotografia presso l’Accademia di Belle Arti di Brera e l’Escola d’Art y Disseny di Valencia, e Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Roma. Ha recentemente collaborato con lo spazio indipendente di Milano Pelagica, impegnandosi nella ricerca artistica e curatoriale sullo scenario artistico contemporaneo legato al Mediterraneo; con l’Accademia di Belle Arti di Brera per il Progetto 45; e con la Fondazione Adolfo Pini di Milano per un progetto di ricerca sulla divulgazione delle scienze attraverso l’arte congiuntamente a Lumen Studios di Londra. Mostre recenti includono: Proximity and Distance. An exhibition of contemporary landscape photography, Yorkshire Artspace, Sheffield, UK; Stellar, Vivid Projects, Birmingham, UK; Premio Fabbri - Mostra dei finalisti, Fondazione Francesco Fabbri, Pieve di Soligo, IT; Beneath the salt, Kulturbadet Galleri, Lørdag, NO; Ape(x) mentis, Bottega Immagine, Milan, IT.