OPERA IN CONCORSO | Sezione Scultura/Installazione

 | ”Nocciolo della questione”

”Nocciolo della questione”
alluminio rivettato su legno, alluminio, rivetti, acrilico e legno
cm 140x70x50

Giovanni Gurioli

nato/a a Modigliana (FC) Italia
residenza di lavoro/studio: Cesenatico, ITALIA


iscritto/a dal 05 mag 2020


visualizzazioni: 113

SHARE THIS

Altre opere

 | ”Nocciolo della questione”

”Nocciolo della questione”
alluminio rivettato su legno, alluminio, rivetti, acrilico e legno
cm 140x70x50

Descrizione Opera / Biografia


Nato a Modigliana (FC) nel 1953. Conseguito il diploma all’Istituto d’Arte Ceramica G. Ballardini di Faenza (RA), ha frequentato la scuola di pittura di Concetto Pozzati, presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna, dove si è diplomato. Dopo aver approfondito gli studi in pittura, la sua formazione si arricchisce di diverse esperienze che attraversano la ceramica, il design e la grafica pubblicitaria. Dal 1988 espone in numerose personali e collettive di carattere nazionale ed internazionale tra le quali ricordiamo nel 1993 la 1a Biennale d’Arte Contemporanea di Bologna a Palazzo Re Enzo; le Rassegne d’Arte Contemporanea “Fuori dal Comune” a Modigliana (FC) del 1994, 95, 96, 97, 98, 99, 2001 a sua cura. Nel 1998 la 1a Biennale d’Italia di Arte Contemporanea - Trevi Flash Art Museum; nel 1999 “Escultura” Feria de Muestras Zaragoza (Spagna); 1a Biennale “Caos italiano” Novosibirsk (URSS). Nel 2002 “Plastica d’artista” Assocomaplast, Assago (MI);“Plastica d’artista” Museo della Scienza e della Tecnica L. Da Vinci, Milano a cura di Tommaso Trini Castelli; “Superhighway” CVB Space, New York (USA) e Berlin Kunstroprojekt, Berlino (D) a cura di Stefania Carrozzini. “Ora Elabora” Ex Convento Cappuccini, Modigliana (FC) del 2005, 06, 07, a sua cura. Hanno scritto del suo lavoro: Adriano Baccilieri, Pietro Bonfiglioli, Roberto Borghi, Claudia Casali, Nicola Dimitri,Giuseppe Lufrano, Annamaria Maggi,Silvia Evangelisti,Marco Monti,Carola Pandolfo, Concetto Pozzati, Laura Sansavini, John T. Spike e Italo Zuffi.
Alcune mostre personali:
1989 “Forma e Colore” - Galleria Voltone della Molinella, Faenza 1990 “Esposizione Permanente” - Sala Comunale di Modigliana 1991 “Confine” - B&M Gallery, Bratislava, Cecoslovacchia 1992 “Doppio Senso” - Galleria Il Patio, Ravenna - a cura di G. Lufrano 1993 “Pittura & Scultura” - Modigliana - a cura di A.M. Continelli 1995 “Contro Corrente” torrente Tramazzo - Modigliana (FC) 1997 “Blisters” Circolo degli Artisti – Bologna- a cura di P. Bonfiglioli e C. Pozzati 1999 “Germinazioni” Circolo degli Artisti - Faenza (RA) 2000 “Puzzle?” Alphacentauri - Parma 2002 “Una natura pre e post tecnologica” Galleria Bazart - Milano – testo di R. Borghi 2003 “Four Air” - 4 artisti in Rocca - S. Felice sul Panaro (MO) 2004 “Linea di terra” - Il Granaio - Fusignano (RA) “Di mare di terra di luce” - Gallerie Rosini – Rimini/Riccione, testo D.Del Moro 2005 Genòma “Puzzle?” - Galleria d’Arte Contemporanea Castel San Pietro Terme (BO) - a cura di C. Pandolfo 2006 “Natural hi-tech” Montecarlo 2008 “Gran Tour”- Castrocaro Terme- (FC) 2010 “Omnia”- Galleria Bongiovanni- Bologna “Sconfinamenti”- Kleinsassen- Fulda- Germania
2012 “Evento”- AVA Galeria de Arte- Sao Paulo- Brasile 2013 “Individuais”- Palàcio dos Leilòes- Belo Horizonte- Brasile
2016 “La nuova via della seta” RGF, ReStArt-EUA, Palazzo Nazioni Unite, NY,
USA e Farnesina, Roma.
Giovanni Gurioli, via Rigossa, 21- 47042 Cesenatico (Fc) - giogurioli@libero.it - cell 339 2758803
Giovanni Gurioli per Combat 2020
E’ mia consuetudine mettere in contatto materiali naturali e artificiali, lasciando tuttavia che a predominare siano questi ultimi, almeno dal punto di vista percettivo e di plasmare forme allusivamente organiche con materiali inorganici.
Cerco attraverso il mio lavoro di evocare il lirismo che è proprio della natura, continuando a sperimentare le innumerevoli possibilità di mutazione e di contaminazione con ciò che è al di fuori di essa, alla ricerca di un
punto di oscillazione tra il prima e il dopo dell’avvento della tecnologia.