OPERA IN CONCORSO | Sezione Scultura/Installazione

 | A una madre

A una madre
ferro, colla, coriandoli, scovolini
100 cm x 18 cm

Gabriella Siciliano

nato/a a Napoli
residenza di lavoro/studio: Napoli, ITALIA


iscritto/a dal 30 mag 2020


Under 35

http://gabriellasiciliano.com


visualizzazioni: 76

SHARE THIS

Altre opere

 | A una madre (particolare)

A una madre (particolare)


 | Party Alone-Site Specific Ex Magazzini Parco San Paolo, Napoli, A una madre

Party Alone-Site Specific Ex Magazzini Parco San Paolo, Napoli, A una madre


 | Party Alone-Site Specific Ex Magazzini Parco San Paolo, Napoli, Ufficio n°3

Party Alone-Site Specific Ex Magazzini Parco San Paolo, Napoli, Ufficio n°3


Descrizione Opera / Biografia


Coltelli, cucchiai e forchette ricoperti di coriandoli e peluche colorati, perdono il loro utilizzo e si travestono di un estetica scintillante rivendicando la loro esistenza e prendendo in giro l’essere umano e le sue abitudini.
A Una Madre è un lavoro che ha fatto parte di ”Party Alone” un progetto Site Specific per gli Ex Magazzini Parco San Paolo di Napoli. Un dialogo speciale tra spazio e elementi interattivi differenti, fatti di colore, di polvere, di musica e di luci. Mille metri quadri in disuso, hanno aperto le porte, ad una spettacolare condivisione dove il pubblico si è intersecato con il privato. Ho abitato per due mesi questi luoghi abbandonati spinta dalla volontà di trasformare la sede in cui mio padre ha lavorato per tutta la sua vita in qualcosa di diverso. Otto stanze che erano gli ex uffici si riempiono di oggetti colorati e l’ampio open space, prima ex deposito, si trasforma in una discoteca bianca e argentata per un momento di riflessione sulla condivisione e sulla comunicazione sociale. Creando un corto circuito di situazioni è stato possibile vedere il gioco e il divertimento trasformarsi da marginale considerazione sociale a importante spazio di comunicazione.
Statement
”La mia ricerca si muove tra l’installazione, la performance e il video. Un estetica esasperata, colorata e vistosa si accosta a concetti esistenziali e di natura malinconica.
Le tematiche che affronto ruotano intorno alla relazione con me stessa, con l’ambiente e con gli altri. Mi piace osservare come la società dello spettacolo e l’epoca digitale sviliscono il contenuto a favore dell’estetica, la creatività a sfavore della funzionalità. Ricerco la poetica nella superficialità e il dramma nell’effimero sottolineando l’eterno contrasto in cui viviamo quotidianamente nel tentativo di restituire dignità a cose e tematiche che vengono ignorate.”
Gabriella Siciliano nasce a Napoli nel 1990, nel 2009 consegue la maturità presso il Liceo d’Arte Suor Orsola Benincasa di Napoli indirizzo Arti Visive e Progettazione.
Nel Luglio 2013 con la borsa di studio Erasmus si trasferisce presso l’Accademia di Belle Arti di Barcellona.
Nel 2014 consegue la laurea triennale con il massimo dei voti presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli.
Nel 2019 lavora al progetto per la tesi di Biennio specialistico.