OPERA IN CONCORSO | Sezione Scultura/Installazione

 | Amanti in spiaggia

Amanti in spiaggia
terra cruda e chine, cemento e legno
70x70x62 centimetri

Francalanci Scultore

nato/a a Firenze
residenza di lavoro/studio: Montespertoli, ITALIA


iscritto/a dal 20 feb 2020

http://www.massimofrancalanci.com


visualizzazioni: 154

SHARE THIS

Altre opere

 | Venere e i tre leoni

Venere e i tre leoni
creta cruda consolidata dipinta a china, cemento e legno
50x50x43

 | Ragazza in spiaggia tipo 2

Ragazza in spiaggia tipo 2
creta cruda consolidata dipinta a china, cemento legno
65x40x30

 | Ragazza in spiaggia tipo 1

Ragazza in spiaggia tipo 1
creta cruda consolidata dipinta a china, cemento e legno
65x40x30

Descrizione Opera / Biografia


- Biografia sintetica
A livello accademico ho compiuto studi di architettura e design presso la facoltà di architettura di Firenze e precedentemente ottenuto un diploma di maestro d’arte presso il liceo Artistico di Firenze.
A livello professionale ho svolto lavori di architettura, design, progettazione di componenti aeronautici, progettazione e calcolo illuminotecnico.
Ho insegnato illuminazione per cinema e fotografia presso SACI Firenze.
Con la scultura esprimo liberamente me stesso e grazie a lei posso effettuare un percorso di ricerca e crescita personale.
Dal 2019 ho ripreso la realizzazione di sculture con l’obiettivo di far diventare la scultura la mia attività principale.
Ad oggi ho realizzato circa cinquanta opere che penso di presentare su piattaforme digitali e gallerie in tutta Europa nel 2021.
Ho un potenziale creativo e realizzativo di circa cento opere annuali che spaziano da sculture di impronta brutalista a sculture più fluide ed emozionali come quella presentata in questo concorso.
Posso realizzare opere in Creta cruda dipinta a china è consolidata per interni e sculture in pietra o metallo per esterno.
Vivo e lavoro fra Firenze ispirato dall’eleganza profusa in tutta la città e Livorno dove il mediterraneo mi da una profonda carica energetica.
- Descrizione dell’opera
La scultura raffigura una coppia di amanti sedute in spiaggia. Le due figure si abbracciano e si fondono insieme diventando un unicum che dalla base muove verso l’alto.
L’opera rappresenta un percorso di ascesa che inizia dalla terra (la spiaggia, il mare) ed attraverso l’elemento emozionale dell’amore e del rapporto fisico di fusione delle due figure si erge verso il cielo, verso lo spirito. Quindi partendo dalla razionalità e fisicità terrestri, attraverso la bellezza, l’emozione e l’amore si può tendere verso il tutto, lo spirito.