OPERA IN CONCORSO | Sezione Scultura/Installazione

 | Friend or foe (il progetto Balilla)

Friend or foe (il progetto Balilla)
calcio balilla modificato, legno, ferro, pla
150x120x90 cm

Federico Delfrati

nato/a a Legnano
residenza di lavoro/studio: München, GERMANY


iscritto/a dal 21 mar 2020


Under 35

https://federico-delfrati.com/


visualizzazioni: 352

SHARE THIS

Altre opere

 | Friend or foe (il progetto Balilla)

Friend or foe (il progetto Balilla)
calcio balilla modificato, legno, ferro, pla
150x120x90 cm

 | Friend or foe (il progetto Balilla)

Friend or foe (il progetto Balilla)
calcio balilla modificato, legno, ferro, pla
150x120x90 cm

Descrizione Opera / Biografia


Amico o nemico (il progetto Balilla) è un oggetto ed una performance pubblica il cui scopo è quello di testare le dinamiche interpersonali tra i suoi partecipanti.
La scultura performativa consiste in un calcetto modificato, nel quale ogni barra di metallo è dotata di due manopole (una per lato), consentendo ad ogni partecipante di controllare simultaneamente i propri giocatori e quelli opposti. La struttura ed il significato di ogni sessione dipendono interamente dal grado di ostilità o cooperazione tra i partecipanti in quanto l’assenza di regole e direzioni costringe i giocatori a dover costantemente rinegoziare i termini di Fair Play.
L’opera si basa sul concetto di “gioco” interpretato dal filosofo e antropologo Johan Huizinga nel suo “Homo Ludens”: un sistema di dinamiche strutturate creativamente tra i suoi partecipanti i cui valori rispecchiano intere società. Il gioco del calcio appartiene a questo tipo di sistema: un gruppo di dinamiche che influenzò particolarmente la società Europea durante la storia moderna. Un “gioco” che velocemente diventò talvolta ponte, talvolta divario tra nazioni competitive, formando alleanze o antagonismi tra differenti opinioni pubbliche e influenzando la percezione di una nazione all’interno ed all’esterno dei suoi confini.
In questo contesto, il popolare calcio Balilla ricrea con successo le dinamiche nazionali o internazionali che definiscono il calcio, ma le riproporziona sull’individuo.
Interagendo con l’opera, lo spettatore diventa un giocatore, un’intera squadra, una nazione la quale si trova a dover costantemente riarrangiare la sua strategia basandosi sulla propria personalità.