OPERA IN CONCORSO | Sezione Video

 | Il luogo d’origine.

Il luogo d’origine.
video installazione
04:33

Erika Pellicci

nato/a a Barga
residenza di lavoro/studio: Lucca, ITALIA


iscritto/a dal 30 apr 2021


Under 35


visualizzazioni: 297

SHARE THIS

Descrizione Opera / Biografia


L’installazione vuole essere un viaggio introspettivo tra il luogo vissuto e il posto del desiderio.
Attraverso la voce narrante si affronta l’esperienza di una micro fuga immaginaria dove il diario quotidiano si confronta con l’immobilità.
Il video vuole essere un sogno ad occhi aperti dove il presente, il passato e il futuro si ritrovano a coincidere nel luogo di appartenenza trasportati dal desiderio di cambiamento.


Biografia:
Erika Pellicci si è formata inizialmente all’Accademia di Belle Arti di
Firenze in Pittura e consegue il diploma magistrale in fotografia presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna nel 2020. Momentaneamente in finale per il Premio di Città di Treviglio con il progetto “I feel you”.
Ha partecipato alle seguenti esposizioni:
NOSTOS N01, a cura di Transhumanza, Santu Lussurgiu, Sardegna, (2020);SEXXX&POP, a cura di Pier Giorgio Carizzoni, Fabbrica del Vapore, Milano (2020); Vincitrice del il premio Young Photographer by Pingyao International Photography Festival a cura di Silvia Li Xu, Pingyao,Cina (2019); “La via della Cina” curata da Filippo Maggia e Dryphoto”, Tavola rotonda Centro Pecci, Prato (2018); Performer per Vanessa Beecroft“The breath of the statues, VB83-VB84”,Firenze, (2017);The stray statue paradox, a cura di Gabriele Tosi, SACI, Firenze, (2017).
La sua ricerca si focalizza sulla relazione tra il corpo e lo spazio attraverso l’esperienza performativa come testimonianza del reale. Il medium principale che utilizza è quello fotografico che lo pone in una costante relazione tra il corpo e il vissuto quotidiano. Connettendo tempo e vulnerabilità del presente, il suo lavoro si spinge sempre di più nell’espolorazioni di schemi relazionali intimi e famigliari.