Premio Combat Prize

Eric Gerini - Premio Combat Prize

OPERA IN CONCORSO | Sezione Pittura

 | Mimetici

Mimetici
olio su tela, tela
199,5x184cm

Eric Gerini

nato/a a Trieste
residenza di lavoro/studio: Trieste, ITALIA


iscritto/a dal 05 mag 2018


Under 35


visualizzazioni: 358

SHARE THIS

Altre opere

 | Adem Jashari

Adem Jashari
olio su tela, tela
55x48cm

 | Tripolitania

Tripolitania
olio su tela, tela
55x48cm

 | Precauzioni

Precauzioni
olio su carta, carta
27,9x21cm

Descrizione Opera / Biografia


Parte integrante della mia ricerca è la traduzione dell’immagine dal linguaggio fotografico a quello pittorico. Questo mi consente una mediazione delle informazioni riportate, che non saranno più strettamente legate al racconto del reale, datoci dalla fotografia, ma ne manterranno la struttura. È chiaramente esposto l’interesse per il documento storico e una sua rielaborazione che ne propone letture distanti dal semplice evento narrato.
Vi è quindi la ricerca di un linguaggio in arte che indaghi e dialoghi con la sterminata mole di immagini che intravediamo quotidianamente. A queste immagini spesso non sappiamo attribuire un’identità a causa delle molteplici fonti discordanti. è per questo motivo che la sfocatura trova spazio nei miei dipinti, quasi a voler sottolineare una costante incertezza ed assenza di verità./ Eric Gerini
Nato a Trieste, il 20/06/1990.
Ha conseguito nell’anno accademico 2013/14 il diploma di primo livello in arti visive e discipline
dello spettacolo con indirizzo pittura presso l’accademia di Belle Arti di Venezia.
Vive e lavora a Trieste.
2018
Lavora presso lo studio La Poltrona Viola assieme a Nicola Facchini.
Mostra personale intitolata ”STINTI”, tenutasi presso lo studio d’architettura Leo Lab di Giovanni Panizon.
2017
Partecipa all’iniziativa Studi festival partecipando all’esposizione collettiva “Among humans and other
things” presso lo Studio Mezzofanti in Via Cardinale Mezzofanti 1.
artisti partecipanti: Chiara Campanile, Eric Gerini, Maddalena Buffoni, Massimo Stenta, Stefano Cumia,
Veronica LombardI.
Partecipa all’esposizione di inaugurazione dello studio “La Poltrona Viola”.
2016
Partecipa all’iniziativa Studi festival esponendo alla mostra collettiva “DIANA” presso la casa studio di
Francesco Maluta e Serena Vestrucci in via Giovanni Ventura 1. Artisti partecipanti: Eric Gerini, Francesco
Maluta, Dario Pecoraro, Ingrid Pucci, Serena Vestrucci.
Sempre attraverso l’evento Studi Festival partecipa all’esposizione collettiva “Oggetti Smarriti”
presso lo Studio Mezzofanti in Via Cardinale Mezzofanti 1.
Artisti partecipanti: Chiara Campanile, Eric Gerini, Massimo Stenta, Riccardo Giacomini, Giulia Maria Belli,
Alice Secci.
Partecipa alla seconda edizione di “ACCADEMIA APERTA” esponendo presso l’Accademia Di Belle Arti di
Brera, aula 49.
Partecipa all’allestimento della mostra Accademia mondo, world academy tenutasi nella chiesa di
san Carpoforo a Milano.
Partecipa all’esposizione collettiva Premio Rotary, arte e cultura, presso la galleria internazionale
d’arte moderna Ca’ Pesaro di Venezia.
2015
Partecipa alla mostra collettiva ”Una Certa Distanza”, a cura di Eric Gerini, Massimo Stenta e Paolo
Pretolani, tenutasi presso la sala Umberto Veruda di Trieste.
Partecipa al Workshop geometrie del potere tenutosi alla galleria A plus A
curato da Carlo Di Raco, Miriam Pertegato, Nebojša Despotović e Aleksander Velišček.
2014
Partecipa al Workshop Laboratorio aperto di pittura e disegno, curato da Carlo Di Raco, Martino
Scavezzon, Miriam Pertegato, presso il Capannone n.35, Forte Marghera, Venezia.
Partecipa all’Art Night esponendo alla mostra collettiva “Prendersi Cura Di” curata da Marta Allegri,
presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia.
Concorre al Premio di Grafica Pietro Parigi, presso il comune di Calenzano (FI), rientra tra i dieci
finalisti e viene selezionato per la mostra.
Concorre al Premio Accademia Small Print per la Grafica d’Arte, presso la città di Urbino e viene
selezionato per la mostra.
Concorre al XXIII Concorso Nazionale di Calcografia “Comune di Gorlago”, rientra tra i tredici
finalisti e segnalato dalla giuria.
2013
partecipa al Workshop Laboratorio aperto di pittura e disegno, curato da Carlo Di Raco, Martino
Scavezzon, Miriam Pertegato, presso il Capannone n.35, Forte Marghera, Venezia.
Concorre al VIII Premio Internazionale Biennale d’Incisione, presso la città di Monsummano Terme
e viene selezionato per la mostra.
2012
Partecipa al Workshop Laboratorio aperto di pittura e disegno, curato da Carlo Di Raco, Martino
Scavezzon, Miriam Pertegato, presso il Capannone n.35, Forte Marghera, Venezia.