Premio Combat Prize

Chiara Vellini - Premio Combat Prize

OPERA IN CONCORSO | Sezione Pittura

 | Luci e ombre nella trasparenza reticolare

Luci e ombre nella trasparenza reticolare
colla a caldo e acrilico, tela
70x25

Chiara Vellini

nato/a a Milano
residenza di lavoro/studio: Milano, ITALIA


iscritto/a dal 04 mag 2019


Under 35


visualizzazioni: 96

SHARE THIS

Altre opere

 | Luci e ombre nella trasparenza reticolare

Luci e ombre nella trasparenza reticolare
colla a caldo e acrilico, tela
70x25

 | Luci e ombre nella trasparenza reticolare

Luci e ombre nella trasparenza reticolare
colla a caldo e acrilico, tela
70x25

 | Equilibri imprevedibili

Equilibri imprevedibili
led, ingranaggi e frammenti di vecchie macchine fotografiche, cementite e acrilico, polistirolo
21x23x24

Descrizione Opera / Biografia


Memorie spettrali appaiono e scompaiono come scatti fotografici illuminando e nascondendo verità del nostro passato.
In queste memorie si celano i nostri più profondi incubi, le nostre paure e ossessioni, che come un fievole carrillon ripropongono la stessa sinfonia all’infinito.
L’arte attraverso le sue più svariate manifestazioni ci permette, sia da artisti che da spettatori, di dar forma alle nostre emozioni e effettuare un procedimento catartico che tramite la ripetizione di uno stesso soggetto produce la sua purificazione. Il mio progetto è frutto di uno studio riguardante le mie paure, con a capo l’ambizione di far si che quest’ultime diventino un piacevole ricordo, e proprio come si instaurano nella memoria ho deciso di dar loro forma tramite un effetto ottico generato da luci e ombre, decontestualizzando la paura stessa che inizialmente prendeva il sopravvento in un meandro oscuro della mia mente e ora si manifesta in un ambiente luminoso e pieno di vitalità, che sorge proprio nel centro urbano in cui sono cresciuta, Milano.
Senza dubbio l’artista che ha avuto maggiore influenza sul mio percorso artistico è stata Yayoi Kusama, alla base della sua ricerca ci sono proprio le fobie riconducibili alla sua infanzia.
Biografia:
Sono nata il 25-07-1999 a Milano, ho frequentato il liceo artistico Umberto Boccioni dal 2013 al 2018.
Nel 2017 ho partecipato alla XXI edizione del premio Boccioni classificandomi al decimo posto, ottenendo la possibilità di esporre l’opera selezionata al centro artistico Alik Cavaliere e alla galleria Scoglio di Quarto.
Lo stesso anno ho esposto un’altra opera al centro artistico Alik Cavaliere selezionata per partecipare al bando della realizzazione di una statua in piazza Tripoli a Milano che simboleggiasse la tematica della pace.
Nel 2018 è stata selezionata una mia scultura raffigurante un’autoritratto ed è stata esposta nel centro culturale Ex Fornace Gola insieme all’opera precedentemente presentata per il bando di piazza Tripoli.
Attualmente sono iscritta all’Accademia di belle arti di Brera, ed è in corso una mostra situata al castello di Apricale in cui sono esposti quattro miei dipinti raffiguranti la tematica del nudo artistico.