OPERA IN CONCORSO | Sezione Pittura

 | Teste nere

Teste nere
tecnica mista su tela, tela pigmenti gessi fusaggine
70x90 trittico

Annalisa Filippi

nato/a a Trento
residenza di lavoro/studio: Pergine Valsugana, ITALIA


iscritto/a dal 30 mar 2021

http://www.annalisafilippi.it


visualizzazioni: 115

SHARE THIS

Altre opere

 | Stelle ingiuriose

Stelle ingiuriose
mista su tela, tela
70x 90 cm trittico

 | Metamorfosi

Metamorfosi
mista su tela, tela
80x50 cm

 | Leggi infrante

Leggi infrante
mista du tela, tela
72x48 cm polittico

Descrizione Opera / Biografia


Arte per rassicurare? per consolare? per rallegrare? per distrarre da sé?
Arte per stimolare a vedere, fuori e dentro di sé, per entrare in se stessi?
Per Platone la bellezza autentica, il suo culmine estremo, è la giustizia.
Frequentare la bellezza è compiere un cammino ascendente
che dal sensibile conduce all’intellegibile e al valore pieno
dell’essere, in cui vero bello e buono sono implicati, ed è la giustizia.
Le teste sono la traccia figurativa più riconoscibile e ossessivamente riproposta nel perimetro che ne isola la rappresentazione ma che è costantemente smentito nella moltiplicazione in polittico come un’opera irriducibilmente aperta, se pure provvisoriamente armonizzata. Lo sfaldarsi dell’unità fisica come dissolvenza dell’identità e insieme come apertura, come libertà da giocarsi. Vita.
-----
Annalisa Filippi è nata a Trento nel 1976.
Si diploma all’Istituto Statale d’Arte Alessandro Vittoria di Trento. Allieva di Riccardo Guarneri ed Ennio Finzi nel 2001 si laurea con lode in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia.
Nel 2000 frequenta l’Accademia Internazionale d’Arte di Salisburgo con Giulio Paolini e vive la residenza d’artista Lanesateliers in Kunsterlhause a Salisburgo.
Entra a far parte dell’Associazione degli Incisori Veneti.
Partecipa a corsi di specializzazione in incisione artistica presso KAUS di Urbino con Mario Guadagnino e Giovanni Turria e “Architettura e composizione artistica ed iconografica al servizio della liturgia a cura della Curia Arcivescovile di Trento, C.E.I., I.U.A.V. e Accademia di Belle Arti di Brera.
Nel 2013 consegue la laurea triennale in canto Lirico presso il Conservatorio Bonporti di Trento con il maestro Mattia Nicolini.
Dal 2001 è docente di Progettazione Grafica presso l’Istituto per le Arti Grafiche Artigianelli di Trento.
La sua attività artistica inizia nel 1995; Filippi si esprime attraverso una pittura astratta, informale, oggettiva, la sua ricerca indaga il corpo umano costruito attraverso grovigli di segno che si diffondono nello spazio e prendono vita attraverso il contrasto di campiture monocrome.
Le sue opere fanno parte di collezioni private e pubbliche in Italia e all’estero, è stata selezionata e premiata in diversi concorsi: 2019 Premio Internazionale d’Arte Contemporanea LYNX, solo exhibition a cura di Enea Chersicola e Riccardo Tripodi, 2018 vince solo exhibition come Artista dell’anno Comune Pergine Valsugana TN, 2014 espone al MART (Museo Arte Contemporanea di Trento e Rovereto) nell’ambito del progetto IN RESONANCE, a cura di Francesca Bacci.
Vive e lavora tra Trento e Verona.