OPERA IN CONCORSO | Sezione Pittura

 | OPHELIA

OPHELIA
mista, tela/velature con colori a vernice fine-art per restauro, elaborazione digitale e collage fotografico, stampa fine-art inkjet, colori acrilici, resine autolivellanti, emulsioni...
h 80 cm x base 160 cm

Anna Montanaro

nato/a a Carate Brianza
residenza di lavoro/studio: Desio, ITALIA


iscritto/a dal 30 mag 2020

https://annamontanaro.webnode.it


visualizzazioni: 438

SHARE THIS

Altre opere

 | La Danza

La Danza
tela/velature con colori a vernice fine-art per restauro, elaborazione digitale e collage fotografico, stampa fine-art inkjet, colori acrilici, resine autolivellanti, emulsioni..., tela
122 cm x 77

 | Silere

Silere
tela/velature con colori a vernice fine-art per restauro, elaborazione digitale e collage fotografico, stampa fine-art inkjet, colori acrilici, resine autolivellanti, emulsioni..., tela
50 cm x 70 cm

 | Memento (o il pescatore)

Memento (o il pescatore)
tela/velature con colori a vernice fine-art per restauro, elaborazione digitale e collage fotografico, stampa fine-art inkjet, colori acrilici, resine autolivellanti, emulsioni..., tela
70 cm x 100

Descrizione Opera / Biografia


”...sull’onda calma e nera dove le stelle dormono
fluttua la bianca Ofelia come un gran giglio,
fluttua lentissima, distesa sopra i suoi lunghi veli”
da Ofelia, A. Rimbaud
.
”Ophelia” nasce come espressione della violenza psicologica subita dalle donne. Costretta dal padre e dalla società a rinnegare il suo amore e se stessa per il loro ”volere e interesse” a discapito della propria autodeterminazione.
Ho voluto immortalarla nel momento in cui cade nel fiume lasciandosi sommergere da questa sorta di veli creati con delle continue velature che donano profondità all’opera, nella quale si abbandona alla morte. I gigli simbolo di purezza, lo sguardo triste e penetrante di Ophelia, instaura una sorta di muto discorso con lo spettatore. La citazione di Rimbaud si accosta perfettamente alla mia opera e rispecchia esattamente la sensazione che volevo trasmettere.
.
BIOGRAFIA
ANNA MONTANARO nasce a Carate Brianza nel 1981.
All’età di 11 anni frequenta la libera Accademia Artistica F.A.L. fondata dall’artista Gino Meloni, per poi compiere gli studi superiori presso il Liceo Artistico Pio XI di Desio, sotto la guida dell’artista Marcello Maloberti e dello scultore Giampiero Moioli.
Nel 2006 consegue il diploma accademico in Restauro d’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano ed arricchisce le sue conoscenze artistiche e tecniche specializzandosi prima in Restauro di dipinti su tela e tavola del ‘500 e del ‘600 sotto la guida del restauratore Luca Comolli presso l’Istituto PDM di Prato, ed in seguito in Restauro di affreschi e stucchi superficiali sotto la guida della restauratrice Giuseppina Suardi e dell’arch. Elena Gigliarelli (CNR Roma) presso l’Accademia Dedalo di Brescia.
Nel 2016 consegue la qualifica ministeriale di Tecnico del Restauro e nello stesso anno rientra tra i finalisti del concorso internazionale “Premio ARTE”, Cairo editore.
Nel 2017 gli viene conferito il Primo premio assoluto d’Arte Digitale Città di Novara.
Nel 2018 finalista al Primo Trofeo Ferruccio Lamborghini e per tre anni conseguitivi finalista al concorso internazionale Human Rights?, evento patrocinato da UNESCO e dal Comune di Rovereto, ed espone alla Fondazione Opera Campana dei Caduti a Rovereto, già memoriale per la pace.
Nel 2020 partecipa alla “Permanente d’arte contemporanea Italiana” e gli viene conferita l’Alta Onerificenza Artistica dal Museo e Città di Acri.
Nello stesso anno rientra tra i 10 finalisti al Premio De André - VIII edizione.
Nel 2020 gli viene conferito il Primo Premio RICOH - X edizione, sezione pittura.
Le sue opere sono presenti in collezioni pubbliche museali e private sia in Italia che all’estero.
.
PREMI E RICONOSCIMENTI:
✓PRIMO PREMIO RICOH - X EDIZIONE, SEZIONE PITTURA, Milano
✓PRIMO PREMIO ASSOLUTO CITTA’ DI NOVARA - XVII EDIZIONE, SEZIONE ARTE DIGITALE, Castello Visconteo Sforza, Novara
✓DIPLOMA D’ONORE, PREMIO ARTE 2016, Palazzo Reale, Milano
✓ ALTA ONORIFICENZA ARTISTICA, PERMANENTE DELL’ARTE CONTEMPORANEA, Palazzo Falcone & Dei Principi Sanseverino Da Bisignano, Acri.
.
>> per critiche, pubblicazioni e mostre consultare il mio sito:
www.annamontanaro.webnode.it