Premio Combat Prize

Andreas Senoner - Premio Combat Prize

OPERA IN CONCORSO | Sezione Scultura/Installazione

 | Rebirth

Rebirth
scultura, legno policromo, piume bianche
cm 50x175x25

Andreas Senoner

nato/a a Bolzano
residenza di lavoro/studio: FIRENZE, ITALIA


iscritto/a dal 05 mag 2018

http://www.andreassenoner.com


visualizzazioni: 290

SHARE THIS

Altre opere

 | Metamorphosis

Metamorphosis
scultura, legno di noce policromo
cm 58x25x20

 | Forget me not

Forget me not
scultura, legno policromo, piume bianche
cm 90x85x48

 | Layers

Layers
scultura, compensato, plexiglass, metallo
cm 131x40,5x27,5

Descrizione Opera / Biografia


€Rebirth
2017
cm 50x175x25
legno policromo, piume bianche
(credits foto Egon Dejori, MART Rovereto)
-
L’opera presentata fa parte di una serie di figure umane a grandezza naturale accomunate dal tema della Metamorfosi, alle quali lavoro da alcuni anni.
In questo lavoro ho voluto trasmettere nuovamente un senso di individualità, di distacco, dal punto di vista emotivo che formale e materiale. Il legno che va a comporre la figura si tramuta in piume, come a suggerire una leggerezza che si discosta dall’esperienza terrena.
La figura umana ha un aspetto ieratico, ceroso, come fosse un burattino, una figura la cui spiritualità si distacca dall’aspetto materiale venendo in superficie.
La scelta di dipingere le orecchie di blu evidenzia l’opposizione tra l’individuo e ciò che lo circonda, tra un dentro e un fuori, tra l’Io e il mondo esterno. Questo scambio sembra vibrare e forse congelarsi in questo colore freddo ma allo stesso tempo vivo.
-
ANDREAS SENONER nasce nel 1982 a Bolzano.
Vive e lavora tra Firenze e Santa Cristina in Val Gardena (BZ), Italia.
Si forma all’Accademia di Belle Arti di Firenze e alla Facultad de Bellas Artes San Carlos di Valencia (Spagna).
Frequenta i corsi di arti performative e poesia del suono con l’artista Bartolomé Ferrando.
Nel 2006 vince una borsa di studio presso il Minneapolis College of Art and Design (Minneapolis, USA) dove ha modo di seguire la scuola di scultura del professor Kinji Akagawa insieme al quale riprende e approfondisce la tecnica della scultura del legno. Da quel momento l’utilizzo del legno come materiale espressivo diventerà una costante nella sua ricerca artistica.
Fin dal suo rientro in Italia nel 2007, è stato invitato a esporre il suo lavoro in importanti gallerie nazionali, in Francia, Stati Uniti, Serbia e Svizzera. Il suo lavoro è presente nelle principali fiere d’arte contemporanea tra cui Arte Fiera Bologna, Art Verona, Scope Basel, Art Paris Art Fair.
Nel 2009 viene invitato in residenza presso Civitella Ranieri Foundation, centro per artisti, autori e compositori in Umbria.
Nel 2011 espone alla 54. Biennale di Venezia nel Padiglione Italia/Regione Trentino Alto Adige-Südtirol (Palazzo Trentini, Trento), e nel Padiglione Italia/Accademie (Tese di San Cristoforo, Venezia).
Le opere di Andreas Senoner sono presenti in numerose collezioni private, ed è rappresentato dalla Galleria Doppelgaenger /Bari dove ha esposto in diverse mostre personali e collettive.
-
SELEZIONE MOSTRE PERSONALI
2017 - “Heritage”, Doppelgaenger, Bari (I).
2016 - “Metamorphosis”, Doppelgaenger, Bari (I).
2014 - “The day before my birth”, Galleria Marconi, Cupra Marittima (I).
-
SELEZIONE MOSTRE COLLETTIVE
2017 - “Ritratti. Tiziano Tintoretto e artisti veneti del XXI secolo”, Barchessa di Villa Giovannina, Treviso (I).
2017 - “Legno|Lën|Holz”, Galleria Civica di Trento, Trento (I).
2016 - “5. Trienala Ladina, High Five”, Museum Ladin, San Martin De Tor, Val Badia (I).
2016 - “Art Tonic 2016”, Port Tonic Art Center, Saint Tropez (FR).
2014 - “Due”, Doppelgaenger, Bari (I).
2013 - “Crossroad #2, Dittico”, Doppelgaenger, Bari (I).
2012 - “Old story. New Twists”, Doppelgaenger, Bari (I).
2012 - “Calme”, Galerie du 5ème étage, Marseille, France (FR).
2011 - “54. Biennale di Venezia, Padiglione Italia/Regione Trentino Alto Adige-Südtirol”, Palazzo Trentini, Trento (I).
2011 - “54. Biennale di Venezia”, Padiglione Italia, Tese di San Cristoforo, Venezia (I).
2010 - “How old are you”, Pah! Gallery, Fribourg, Swizerland (CH).
2010 - “Contrasted”, Palazzo Chianini-Vincenzi, Arezzo (I).
2010 - “Round Robin”, Galleria Biagiotti, Firenze (I).
2009 - “Dove vai in vacanza?”, Galleria Biagiotti Progetto Arte, Firenze (I).