Premio Combat Prize

Andrea Raiteri - Premio Combat Prize

OPERA IN CONCORSO | Sezione Scultura/Installazione

 | Frecce 03

Frecce 03
scultura legno, legno ed acrilici
50x20x20

Andrea Raiteri

nato/a a Cittadella (PD)
residenza di lavoro/studio: Valdagno, ITALIA


iscritto/a dal 04 mag 2019


visualizzazioni: 93

SHARE THIS

Altre opere

 | Infiniti

Infiniti
acquaforte, puntasecca, acquatinta, carta pescia
50x70

 | Scelte

Scelte
installazione, gabbia in legno, testa di manichino, metallo, nylon, damigiane, specchi, piume, profilattici
(lxpxh) cm400x300x300

 | Studi ed opere per il progetto ”Senso”

Studi ed opere per il progetto ”Senso”
sculture - installazione - progetti, pietra di lecce, legno, vetro, gesso, carta
48x24x12 ed in scala 1:5; 1:8...

Descrizione Opera / Biografia


DESCRIZIONE OPERA
Per vedere quest’opera, come la realtà, sono necessari la luce ed il buio: il pieno si fa vuoto, la realtà fisica diventa idea, la materia si fa segno, progetto. In quest’opera si fa forte la relazione tra la forma ed il suo annullamento, nell’emergere di altre rappresentazioni dello stesso oggetto in una coesistenza di riflessione tra dimensione materiale ed immateriale, fisica ed ideale.
Scultura a sé stante e prototipo per realizzazioni in scala.
Si è fatta sentire in me la necessità di creare uno strumento che restituisse con la sua presenza le diverse possibilità di relazione con il reale, in ciò che si mostra ed in ciò che rimane più celato; un’opera che tenda a rilevare a chi vi entri in contatto diversi aspetti della realtà stessa e delle dimensioni interiore ed esteriore, che nella luce e nel buio trovano il simbolo e la presenza di mondi ed immaginazioni; talvolta suggerendo, invitando a riflessioni, sentimenti, emozioni; altre volte evidenziando, facendosi specchio di visioni, percezioni, proponendo corto circuiti, immersioni, ascese.
BIOGRAFIA
Andrea Raiteri (Padova, 1977), segue percorsi di studio e formazione artistici, filosofici e pedagogici, tra i quali alla Accademia di Belle Arti di Venezia. Ha partecipato a diversi concorsi, premi, mostre collettive e personali. Avanza nella propria ricerca attraverso vari processi delle discipline dell’arte e del conoscere, tra pittura, scultura, musica, fotografia, video, che vede inesorabilmente complementari ed osmotici, alimentarsi in un continuo travasare.