OPERA IN CONCORSO | Sezione Scultura/Installazione

 | ACQUE SPORCHE

ACQUE SPORCHE
tecnica mista su legno , vetro, materiale organico, materiale inquinante, resina. anno 2020, tecnica mista su legno , vetro, materiale organico, materiale inquinante, resina.
misura 250x250x80 cm.

GIANNI DEPAOLI

nato/a a IVREA
residenza di lavoro/studio: Ivrea, ITALIA


iscritto/a dal 07 apr 2021

http://www.giannidepaoli.it


visualizzazioni: 311

SHARE THIS

Descrizione Opera / Biografia


L’ Installazione presenta in modo concettuale l’ attale situazione ambientale dell’ emisfero terracqueo.
49 vasetti sigillati racchiudono reperti inquinanti raccolti sulle spiagge o a pelo d’ acqua in mare e presagiscono la morte del nostro ecosistema.
49 vasetti sigillati, accanto ad ognuno dei precedenti, contengono invece una Speranza, “schiuse di ovature”, uova che si sono schiuse e che hanno donato Nuova Vita.
Viaggiano insieme. Sono il Male e il Bene. Si fiancheggiano e si sfidano. Quale sarà il verdetto finale?
Se lo domandano le 4 icone che circondano lo schieramento.
I loro nomi, letti in senso orario. 1780, 1870, 1950, ???? sono le date dallo sviluppo industriale: utilizzo del carbone, 1° rivoluzione industriale, l’ industria ai tempi nostri, il futuro ???? .
La parte chiara è la schiusa di uova: vita La parte nera è la colatura di idrocarburi: Morte
Tecnica mista, Tavolo, 49 vasetti numerati e sigillati con “schiuse di ovature marine”, 49 vasetti numerati e sigillati con inquinanti.