OPERA IN CONCORSO | Sezione Fotografia

 | The Loop

The Loop
stampa digitale, dbond in alluminio
80x120 cm

Ivano Adversi

nato/a a Bologna
residenza di lavoro/studio: Bologna, ITALIA


iscritto/a dal 06 mag 2020

https://www.terzotropico.it/it/


visualizzazioni: 257

SHARE THIS

Altre opere

 | Downtown& Railway - sullo sfondo Willis tower

Downtown& Railway - sullo sfondo Willis tower
stampa digitale, dbond su alluminio
60x90 cm

 | Trump tower and Wrigley Building

Trump tower and Wrigley Building
stampa digitale, dbond su alluminio
60x90

 | Downtown at night

Downtown at night
stampa digitale, dbond su alluminio
60x90

Descrizione Opera / Biografia


Il Loop, l’antica parte centrale sopraelevata della metro di Chicago. Le scale, le stazioni, i vagoni, in contrasto con i grattacieli che la circondano, riportano alla memoria gli anni del proibizionismo e della storia della musica della città, culla del R&B negli anni ‘60
The Loop, the old high central section of the Chicago Subway. The stairs, the stations, the cars, in contrast with the skyscrapers that surround them, bring to the mind the years of prohibition and the history of the music of the city, birthplace of R&B in the 60s.
Biografia/Biography
Ivano Adversi
Attualmente fa parte di un gruppo di fotoreporter e ricercatori principalmente orientati al reportage sociale, antropologico e naturalistico.
Volumi fotografici pubblicati
Destini incerti Animali ed ambienti da salvare per sopravvivere insieme (Edizioni Calderini),
Il respiro del fiume (Edizioni Calderini),
Reno Memoria di un fiume (Provincia di Bologna),
Buonanotte Suonatori, luoghi e protagonisti del jazz a Bologna (Minerva edizioni)
Terre di libertà - i volti e i luoghi del riscatto civile dalle mafie (Minerva edizioni),
I Luoghi dell’Industria – fra trasformazione urbana e abbandono (Socialmente edizioni)
Perfetta solitudine. In morte di Pier Paolo Pasolini (Libro d’autore Ediz Pendragon)
BELLA IMPRESA! Storie di lavoro e ordinario coraggio (Archivio Pedrelli)
A misura d’uomo Borghi dell’Appennino tra vita e abbandono (Regione Emilia Romagna)
Numerose le mostre, in Italia ed all’estero (Cina, Francia, Spagna, Inghilterra, Russia)
Ha partecipato ad Arte Fiera 2011, Fotografia Europea, 3° Mediterraneo Foto Festival di Lecce, Festival di fotografia Savignano Immagini,
Finalista Premio Arte Laguna di Venezia 2010-2011 e 2018-2019
Finalista premio National Geographic (P&P 2012)
Finalista Visible White Award 2014
Finalista premio French Digital Tour 2014
È fra gli organizzatori dello spazio espositivo QR Photogallery, a Bologna.
Ha collaborato con Pino Ninfa, Claudio Marra, Nino Migliori, Fulvio Bugani, Giorgio Celli, e altri.
Ivano Adversi is currently part of a group of photojournalists and researchers mainly oriented towards social, anthropological and naturalistic reporting.
Photographic volumes
Uncertain destinies Animals and environments to be saved to survive together (Edizioni Calderini),
The breath of the river (Edizioni Calderini),
Reno Memory of a river (Province of Bologna),
Goodnight Jazz players, places and protagonists in Bologna (Minerva edizioni)
Lands of freedom - the faces and places of civil redemption from the mafias (Minerva edizioni),
Places of Industry - between urban transformation and abandonment (Socially editions)
Perfect solitude. In death by Pier Paolo Pasolini (Author’s book Ediz Pendragon)
BEAUTIFUL COMPANY! Work stories and ordinary courage (Archivio Pedrelli)
On a human scale Villages of the Apennines between life and abandonment (Emilia Romagna Region)
Numerous exhibitions in Italy and abroad (China, France, Spain, England, Russia)
He participated in Arte Fiera 2011, European Photography, 3rd Mediterranean Photo Festival of Lecce, Photography Festival Savignano Images,
Finalist of the Venice Lagoon Art Prize 2010-2011 and 2018-2019
National Geographic Award Finalist (P&P 2012)
Visible White Award finalist 2014
French Digital Tour 2014 finalist
He is one of the organizers of the QR Photogallery exhibition space in Bologna.
He has collaborated with Pino Ninfa, Claudio Marra, Nino Best, Fulvio Bugani, Giorgio Celli, and others.