Premio Combat Prize

Stefania Mazzola - Premio Combat Prize

OPERA IN CONCORSO | Sezione Grafica

 | Campo da gioco

Campo da gioco
grafite, carta
33x33

Stefania Mazzola

nato/a a Rovereto
residenza di lavoro/studio: Venezia, ITALIA


iscritto/a dal 30 apr 2018


Under 35


visualizzazioni: 208

SHARE THIS

Descrizione Opera / Biografia


DESCRIZIONE OPERA
I campi rappresentano la misura che il nostro sguardo si propone di imporre alle cose, per delineare e circoscrivere luoghi che si intendano destinati ad oggetti definiti, azioni prevedibili, presenze condivise. Si tratta di intervalli ingannevoli nell’esistenza: cesure, perfettamente valicabili, che disegnano geometrie apparentemente rigorose.
La mia ricerca si sofferma costantemente nel sogguardare l’incanto che si genera dalla visione di queste strutture, che attira lungo il confine sottile tra gli artifici consapevoli della percezione e i ritmi organici della memoria: il giardino, il parco pubblico, la piscina, il campo di pallacanestro.
Luoghi dove natura e artificio si legano e si compenetrano, dove la linea retta viene interrotta dalla frammentazione delle foglie, delle piante, dei nostri passi, del tempo trascorso altrove.
I campi da gioco, destinati all’esercizio di regole o allo svago, ammutoliscono e si svuotano, per raccontare la storia delle trascorse esperienze, lasciando il posto alle forme geometriche che ne testimoniano il passaggio.


CURRICULUM

Nata a Rovereto nel 1992, vive e lavora a Venezia.

FORMAZIONE
Nel 2009 vince una borsa di studio per un International College Exchange presso la Ruth Asawa San Francisco School of the Arts di San Francisco.
Nel 2018 ottiene il diploma di II Livello in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia.


ESPOSIZIONI
2018
Opera Prima, mostra collettiva, a cura di Riccardo Caldura, Paola Bristot, Daniele Capra e Giuliana Jesurun, ASP-ITIS, Trieste
Bar Luna, mostra collettiva, a cura di Edoardo Cimadori, VAP Venice Art Projects, Venezia
2017
Generazione Erasmus, mostra collettiva, a cura di Mario Cossali e Remo Forchini, Palazzo Trentini, Trento
Step-By-Step, mostra collettiva, a cura di Progetto Giovani, Centro Universitario, Padova
Premio Combat Prize, mostra collettiva, a cura di Paolo Batoni, Museo Civico Giovanni Fattori, Livorno
Art Night. Tabula Rasa, mostra collettiva, a cura di Marta Allegri, Accademia di Belle Arti di Venezia
2016
100ma Collettiva Giovani Artisti, mostra collettiva a cura di Stefano Coletto, Fondazione Bevilacqua La Masa, Galleria di Piazza San Marco, Venezia
Fuori Uso 2016. Avviso di Garanzia, mostra collettiva a cura di Giacinto Di Pietrantonio e Simone Ciglia, Ex Tribunale, Pescara
Natura Impressa, mostra collettiva a cura di Gianluca D’Incà Levis e Dolomiti Contemporanee, Ex Villaggio Eni, Borca di Cadore, Belluno
2014
Laboratorio Aperto di Pittura e Disegno, mostra collettiva a cura di Carlo di Raco, Miriam Pertegato e Martino Scavezzon, Forte Marghera, Venezia
2013
Atelier F. Il talento senza i maschi, mostra collettiva a cura di Carlo di Raco, Miriam Pertegato e Francesca Zucca, Accademia di Belle Arti di Venezia
2012
Art Night. Esposizione Atelier F, mostra collettiva a cura di Carlo di Raco, Miriam Pertegato e Martino Scavezzon, Accademia di Belle Arti di Venezia
Laboratorio Aperto di Pittura e Disegno, mostra collettiva a cura di Carlo di Raco, Miriam Pertegato e Martino Scavezzon, Forte Marghera, Venezia
2010
NEWDESIGNduemiladieci, mostra collettiva, a cura di Caterina Spezzano, Itis G. Galilei, Roma


COLLABORAZIONI ARTISTICHE
2016
Accrochage, collaborazione per l’installazione di Wall Drawing #343 di Sol LeWitt, a cura di Caroline Bourgeois, Punta Della Dogana, Venezia
2013
Future/Perfect, collaborazione per l’installazione/performance di Tara Subkoff, evento collaterale alla 55. Esposizione d’Arte della Biennale di Venezia, Palazzo Malipiero Barnabò, Venezia
2010
The Panza Collection. Conceptual Art, collaborazione per l’installazione di Wall Drawing #338 di Sol LeWitt, a cura di Gabriella Belli e Richard Koshalek, Mart - Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto


RESIDENZE ARTISTICHE
2017
Progetto Borca, residenza artistica a cura di Gianluca d’Incà Levis e Dolomiti Contemporanee, Ex Villaggio Eni, Borca di Cadore, Belluno