Premio Combat Prize

Matteo Benetazzo - Premio Combat Prize

OPERA IN CONCORSO | Sezione Grafica

 | Sono stata Vilma

Sono stata Vilma
chine colorate, resina epossidica, stampe fotografiche su lucido, gesso acrilico, acrilico, lapis, scarti di legno su carta magnani., carta magnani intelata su tavola lignea sagomata.
dimensioni massime 70 cm x 70 cm

Matteo Benetazzo

nato/a a Borgosesia (VC)
residenza di lavoro/studio: Bucine (AR), ITALIA


iscritto/a dal 08 apr 2017

http://www.matteobenetazzo.it (in costruzione)


visualizzazioni: 533

SHARE THIS

Altre opere

 | Sono stata Vilma-PARTICOLARE 1.

Sono stata Vilma-PARTICOLARE 1.
chine colorate, resina epossidica, stampe fotografiche su lucido, gesso acrilico, acrilico, lapis, scarti di legno su carta magnani., carta magnani intelata su tavola lignea sagomata.
dimensioni massime 70 cm x 70 cm

 | Sono stata Vilma-PARTICOLARE 2.

Sono stata Vilma-PARTICOLARE 2.
chine colorate, resina epossidica, stampe fotografiche su lucido, gesso acrilico, acrilico, lapis, scarti di legno su carta magnani., carta magnani intelata su tavola lignea sagomata.
dimensioni massime 70 cm x 70 cm

 | Sono stata Vilma-PARTICOLARE 3.

Sono stata Vilma-PARTICOLARE 3.
chine colorate, resina epossidica, stampe fotografiche su lucido, gesso acrilico, acrilico, lapis, scarti di legno su carta magnani., carta magnani intelata su tavola lignea sagomata.
dimensioni massime 70 cm x 70 cm

Descrizione Opera / Biografia


DESCRIZIONE OPERA
”SONO STATA VILMA”
anno realizzazione 2017.
Sono stata Vilma è un’opera concepita per la narrazione visiva di una donna, oramai scomparsa, molto importante per me: mia nonna paterna. Ho cercato di raccontare la sua storia attraverso dei frammenti realizzati con un concetto materico di ”multistrato” come avviene per i ricordi, a volte sovrapposizioni di immagini sbiadite o con colori alterati rispetto alla realtà. Sette frammenti di diverse misure e forme che appaiono quasi incastonati all’interno di un giardino di ”carta” dal gusto orientale, come il giardino di Vilma, donna amante della natura, delle piante, dei fiori e della loro bellezza...proprio quel giardino in cui, da piccolo, amavo perdermi dentro ed immaginarlo ad un tratto come una lontana foresta tropicale, dagli odori più inconsueti e irriconoscibili.
BIOGRAFIA MATTEO BENETAZZO
Nato a Vercelli nel 1978 si trasferisce a Firenze per compiere studi artistici presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze nella scuola di Pittura del Professore Adriano Bimbi. Vive attualmente nella provincia di Arezzo dove collabora con alcune realtà del territorio. E’ direttore responsabile della Didattica Museale del Museo Venturini
Venturi di Loro Ciuffenna in collaborazione con lo Storico Lucia Fiaschi, collabora inoltre con il Comune di Castiglion Fibocchi per la gestione di Eventi Artistici presso il Palazzo Ex Stigmatine, realizza progetti artistici attraverso l’associazione Artefice di Firenze all’interno del Capoluogo Toscano e non solo. In corso d’opera lo vede impegnato nella realizzazione di una propria grande retrospettiva che presenterà gli ultimi quattro anni di lavoro nella città di Arezzo sotto la cura del Critico d’Arte Matilde Puleo.
FORMAZIONE2009 Laurea con lode Biennio di Specializzazione in Grafica e Discipline Multimediali presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze.
2007 Laurea in Arti Visive e Discipline Pittoriche conseguita presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze con il Biennio C.O.B.A.S.L.I.D e abilitazione all’insegnamento classe A028 e A025.
2002 Diploma in Pittura presso la cattedra del prof Adriano Bimbi, Accademia di Belle Arti di Firenze
ESPOSIZIONI PERSONALI
2016 Espone come Artista presso Lo Spazio Stigmatine di Castiglion Fibocchi in Arezzo all’Interno dell’evento “Stigmatine 4” a cura di Irene Bernardeschi con il Patrocinio del Comune di Castiglion Fibocchi
2015 Espone con un’installazione site-specific dal titolo “Immagoteca” nel Chiostro interno del Complesso Monumentale della Certosa di Calci di Pisa.
2015 Bipersonale “Insecta” Antiche Stanze della Certosa di Calci di Pisa a cura di Irene Bernardeschi.
2014 “Secreta-Segreti Perduti” intervento artistico presso il Palazzo Ex-Stigmatine di Castiglion Fibocchi, Arezzo, in collaborazione con il Critico Irene Bernardeschi e l’artista Marianna Rosi.
2014 “L’altro Parto” personale a cura di Irene Bernardeschi il Palazzo Ex-Stigmatine di Castiglion Fibocchi, Arezzo.
2013 Bi-personale “Erimo. Percorsi di antropologia visiva” a cura di Matilde Puleo, Spazio Espositivo La Filanda, Pieve a Presciano, Arezzo.
2012 Bipersonale “Anime Care”, spazio espositivo ex lavatoi Informagiovani di Arezzo, piazza S. Agostino, Arezzo. A cura di Matilde Puleo.
2012 “Paesaggio (in) Contemporaneo” Opificio dell’Arte, Biella.
2009 “Da qui, la strada verso Siena”, Spazio Bonci, Montevarchi, Arezzo.
PREMI
2016 è presente come vincitore, categoria pittura, all’interno del concorso
“Oltre i libri” promosso dal MIBAC e dalla Biblioteca Angelica di Roma.
2013 Artista finalista alla Quattordicesima Edizione Premio Morlotti- Imbersago . Imbersago, Lecco.
“Biennale dei Giovani Artisti di Monza edizione 2013”, promosso dai critici Teresa Meucci e Stefano Roffi, Villa Reale, Monza.
2009 Stage di 15 giorni presso la città di Messina in Grafica d’arte e vincitore della sezione per i 10 giovani artisti italiani per l’evento finale con Esposizione nell’antica Chiesa S.M. Alemanna in Messina.
2006 Conferimento della Medaglia Beato Angelico per aver partecipato ai festeggiamenti del seicentesimo anniversario della fondazione del Convento di San Domenico di Fiesole con una esposizione collettiva di arte pittorica.
COLLABORAZIONI
2016“POSTCARTS from an artist”
Evento fuori ArtVerona
Porta Vescovo
A cura di My Home Gallery
2015“PAESAGGI IDEALI TRA CINA E ITALIANI”
Galleria della Fondazione Il Bisonte Firenze
A cura di Irene Bernardeschi
2014“L’OPERA INCOMPIUTA”
Galleria dell’Accademia delle Arti del Disegno Firenze
A cura di Adriano Bimbi e L.Gnocchi
In occasione di Toscana Contemporanea
2014“MICHELANGELO INTERPRETATO”
Museo Civico di Montepulciano Siena
A cura di Adriano Bimbi
2013“ AUTENTICITTA’ ”
Galleria espositiva Sala Ghiberti Firenze
Ideato e curato da Dezzi Bardeschi
Allinterno dell’evento artistico “L’energia della forma libera” a cura di Adriano Bimbi
2012“ STREET LIGHTS ”
Teatro delle Ferriere Follonica Grosseto
Installazione luminosa in occasione del
Concerto di Stefano Bollani
A cura di PMBQUADRO e F.Chiodini
2011“ DENTRO L’IVERNO DENTRO
TRA PAESAGGIO E LA MATERNITA’ DI
VENTURINO VENTURI”
Spazio Espositivo La Filanda, Casa Studio Venturino Venturi Loro Ciuffenna
Librerie La Feltrinelli Arezzo
2011“DOMUS MANIFESTA 2011-I EDIZIONE”
Museo Venturino Venturi
Villa Lavacchini
Loro Ciuffenna
Arezzo
2006“600 ANNI A SAN DOMENICO DI FIESOLE”
Convento di San Domenico e Convento di San Marco
Firenze