Premio Combat Prize

Marcello Carrà - Premio Combat Prize

OPERA IN CONCORSO | Sezione Grafica

 | I pesci grandi mangiano i pesci piccoli

I pesci grandi mangiano i pesci piccoli
penna biro, carta incollata su legno
80x120

Marcello Carrà

nato/a a Bondeno (FE)
residenza di lavoro/studio: Ferrara, ITALIA


iscritto/a dal 09 apr 2017

http://www.marcellocarra.it


visualizzazioni: 269

SHARE THIS

Altre opere

 | Paesaggio con la caduta di Icaro

Paesaggio con la caduta di Icaro
penna biro, carta incollata su legno
74x113

 | La malapolitica - Il venditore di escrementi

La malapolitica - Il venditore di escrementi
penna, carta
170x150

 | La Torre di Babele

La Torre di Babele
penna biro, carta incollata su legno
114x155

Descrizione Opera / Biografia


Una cascata di pesci, dove quello più grande divora quello più piccolo, costituisce una metafora del mondo, di oggi come di ieri. Talmente impegnati a sovrastarsi e divorarsi a vicenda, i pesci perdono di vista il fiore davanti a loro, che è la poesia di questa nostra esistenza, mentre l’architettura sul retro, in un parallelismo tra cose inanimate ed esseri viventi, non fa altro che rafforzare ed enfatizzare il tema del sopruso reciproco.
Marcello Carrà (Ferrara, 1976), si laurea nel 2003 in Ingegneria Civile presso l’Università di Ferrara. A partire dal 2008 realizza disegni di grandi dimensioni a penna Biro, incentrati inizialmente sul tema degli insetti, sulla loro esistenza effimera e nel contempo affascinante, e in seguito su altri animali che l’uomo uccide con noncuranza e unicamente per il proprio piacere, come maiali e pesci.
In seguito ha rivisitato alcuni capolavori di grandi artisti del passato, in particolare Bruegel, reinterpretandone le opere alla luce del terremoto del 2012, Zurbaran, Vermeer e Bosch. Nel 2015, anno di Expo, a cui ha partecipato presso il Padiglione Emilia Romagna realizzando una performance di disegno a penna biro sui prodotti tipici di Ferrara, è stato impegnato con un ciclo di opere legato al tema del cibo.