Premio Combat Prize

Ilaria Gasparroni - Premio Combat Prize

OPERA IN CONCORSO | Sezione Scultura/Installazione

 | Sulle spine

Sulle spine
tecniche del marmo e delle pietre dure, marmo di carrara, spine di rosa, legno (colore wenge
133x29x29 cm

Ilaria Gasparroni

nato/a a Sant’Omero (TE)
residenza di lavoro/studio: ALBA ADRIATICA, ITALIA


iscritto/a dal 10 apr 2018


Under 35

http://https://www.behance.net/_ilaria


visualizzazioni: 326

SHARE THIS

Altre opere

 | Tovagliolo

Tovagliolo
tecniche del marmo e delle pietre dure, marmo rosa portogallo, legno di rovere
90x25x25 cm

 | “ L’«altro» ”

“ L’«altro» ”
tecniche del marmo e delle pietre dure, marmo di carrara statuario, campana di vetro, fiore secco di ortensia
160x30x30 cm

 | Il bacio

Il bacio
tecniche del marmo e delle pietre dure, marmo calacatta macchia oro (carrara), legno di noce canaletto e dattagli in colore rosso
150x35x21 cm

Descrizione Opera / Biografia


€”Sulle spine” 2017/18
Le scarpette rappresentano la ballerina che danzando, trasmette un senso di leggerezza, di armonia e di bellezza. Lo spettatore però non pensa a cosa si nasconde dietro questa immagine.
Ballando sulle punte l’artista è sempre in dubbio se il passo riesca bene o possa trovare qualche difficoltà, reggersi sulle punte comporta una certa sofferenza che la ballerina nasconde col suo immutabile sorriso. Anche la vita dell’uomo può essere paragonata a quella della ballerina. Per pochi momenti di serenità deve subirne molti altri di sofferenza: sono queste le spine che accomunano l’uomo e l’artista.
L’uomo, sempre in attesa di qualcosa di nuovo, di diverso, di agognato è continuamente sulle spine. Poiché sono le pause di serenità e di armonia che lo fanno sentire sulle punte della vita.
ILARIA GASPARRONI
Nata nel 1989.
Diplomata presso l’Accademia di Belle Arti di Urbino in Tecniche del Marmo e delle Pietre dure durante gli anni accademici 2009-2014.
Vive e lavora ad Alba Adriatica.
Il lavoro di questa artista si articola attraverso un’ampia gamma di linguaggi che hanno come ispirazione la letteratura, la filosofia, la natura e la geometria.
L’uomo e il suo quotidiano sono motivi di particolare attenzione dai quali l’artista trae spunto per affrontare le diverse tematiche che toccano la storia presente come quella passata, mettendo così in relazione individui, luoghi e narrazioni.