Premio Combat Prize

Guillermina De Gennaro - Premio Combat Prize

OPERA IN CONCORSO | Sezione Pittura

 | neonature series

neonature series
tecnica mista su tavola, legno
70x100

Guillermina De Gennaro

nato/a a Buenos Aires (Argentina)
residenza di lavoro/studio: Bari, ITALIA


iscritto/a dal 10 mag 2017

http://www.guillerminadegennaro.com


visualizzazioni: 317

SHARE THIS

Altre opere

 | Neonature series

Neonature series
tenica mista su legno, legno, piante grasse
dimensioni ambientali

 | Neonature Y

Neonature Y
tecnica mista su tavola, carta, piante acquatiche
dimensioni variabili

Descrizione Opera / Biografia


Il lavoro ”Neonature series” fa parte di un percorso che esplora la possibilità di una rinascita della natura intesa in senso globale , esistenziale, in armonia con la vita, alla ricerca di un nuovo habitat, un nuovo spazio, una possibilità di appartenere a un nuovo mondo.
Guillermina De Gennaro é nata a Buenos Aires (Argentina).
Si trasferisce successivamente in Italia con la famiglia. Nel 1991 si diploma in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Bari. Nel 1993 frequenta a Roma una scuola di pittura giapponese con l’artista Ikuio Ciba, e successivamente l’Accademia internazionale d’arte di Salisburgo con Tone Fink; si specializza in seguito in “Tecnologie della comunicazione formativa”, e “Cromodidattica” presso la facoltà di Lettere e Filosofia di Bari.
Nel 1996/97 collabora con il Teatro di figura la Casa di Pulcinella nei laboratori d’arte per l’infanzia. Attualmente è nel direttivo artistico del festival internazionale di musica contemporanea Time Zones, a Bari.
Cura la sezione arti visive della rassegna arte e musica Experimenta, ad Alberobello.
Si occupa di inclusione e svantaggio socio-culturale in ambito della didattica e comunicazione dell’arte contemporanea.
Svolge attività di laboratori d’arte visiva e progetti sperimentali per l’infanzia.
Solo exhibition:
“La consolatrice molesta”, curated by Giuseppe Pinto, Galleria Omphalos, Bari 2014;
- Volver sin Volver” Progetto europeo Watershed, curated by Giusy Caroppo, Installazione galleggiante nelle acque del porto di Rotterdam, 2012;
- ”L’altro senso” curated by Serena Dell’Aira, Museo archeologico, Sulmona, 2008;
- “Fuerza en tus ojos” curated by Maria Vinella – Museo Nuova Era (Bari) 2007, Arte fuori centro (Roma), 2006;
- “Adios”, curated by Pietro Marino, Galleria Omphalos (Terlizzi-Ba) 2004;
- “Liebe an unorten”curated by Bettina Pelz, Frauen Kunst Forum, Hagen, Germania (2000);
“La Messa di Orfeo” con i Popol Vuh, video sculture e installazioni - Rocca Malatestiana,
Festival ”Il violino e la selce”, Fano (1999)
- “Nuove Dimore” curated by Anna D’Elia, Teatro Kismet Opera (Bari) 1997;
- ”Dimore per api” curated by Maria Vinella, Galleria Pino Pascali, Polignano (Ba), 1995.
Collective exhibition:
2014 “Codici dell’Apocalisse” collateral event Arte Fiera (Art Box) curated by Marcello Pecchioli e Lucilla Boschi, Palazzo Grassi, Bologna;
2014 “L’Arte per la Natura” curated by Fondazione Pino Pascali, Castello di Carovigno e Riserva Naturale di Torre Guaceto, Brindisi;
2012 “Test 3” curated by Anna D’Elia, Ecos Gallery, Roma;
2011 “Pino Pascali - Ritorno a Venezia/Puglia Arte Contemporanea”, curated by Giusy Caroppo and Rosalba Branà - Palazzo Bianchi Michiel, collateral event for 54° Biennale of Venezia;
2010 ”Miraggi – Intramoenia Extrart”- curated by Achille Bonito Oliva and Giusy Caroppo, Castello Alfonsino, Forte a mare, Brindisi;
2008 Apulian Rainbow, National Gallery, Ciftè Hamam, curated by Rosalba Branà, Skopije;
2008 Inside, Torrione Angioino, curated by Lucia Anelli, Bitonto (Ba);
2007 Nigro, Galleria Bluorg, curated by Pietro Marino, Bari;
2004 Scambi, Canne della Battaglia, curated by M.Vinella and L. Anelli, Barletta (Ba);
2003 Matisse…ment, Artoteca Alliance, Bari;
2000 Art Woman, curated by M. Pizzarelli, Castello Carlo V, Lecce;
1998 Nuova età ell’arte, curated by Laura Cherubini, Galleria Banchi Nuovi, Roma;
1998 Kaos & Crash, curated by M. Vinella, Galleria Imagery, Bari;
1998 Cartoline d’artista, Museo Comunale, Praia a mare (Cosenza);
1997 Sirene, curated by Rosalba Branà, Palazzo Pino Pascali, Polignano (Bari);
1996 Pensare la città, curated by Anna D’Elia, Teatro Kismet Opera, Bari;
1995 Terra Nera, curated by Iberia Medici, Museo d’Arte Contemporanea, Milo (Ct);
1994 ZOO, Villa Romanazzi Carducci, curated by Pino Milella, Bari;
1992 ACAF 3, Melbourne (Australia).
Hanno scritto: Lucia Anelli, Rosalba Branà, Gilda Camero, Giusy Caroppo, Laura Cherubini, Anna D’Elia, Marilena Di Tursi, Oscar Iarussi, Antonella Marino, Pietro Marino, Adriana Martino, Giusy Petruzzelli, Marina Pizzarelli, Enzo Velati, Maria Vinella.
Testate giornalistiche e riviste specializzate: La Repubblica, Gazzetta del Mezzogiorno, Corriere del Mezzogiorno, Barisera, Flash Art, Segno, Juliet, Art e Dossier, Exibart, Arte e Critica.