Premio Combat Prize

Federica Zianni - Premio Combat Prize

OPERA IN CONCORSO | Sezione Scultura/Installazione

 | Muta voce

Muta voce
curvatura e saldatura, barra di ferro di 18 mm
40x10 cm

Federica Zianni

nato/a a Roma
residenza di lavoro/studio: Milano, ITALIA


iscritto/a dal 12 apr 2018


Under 35

http://federicazianni.blogspot.it/


visualizzazioni: 440

SHARE THIS

Altre opere

 | Muta voce

Muta voce
curvatura e saldatura, barra di ferro,
40x10 cm

 | Labyrinth I

Labyrinth I
fusione a cera persa, alluminio
36x26x50 cm

Descrizione Opera / Biografia


La mia ricerca parte dallo studio anatomico del padiglione auricolare e in particolar modo dell’orecchio interno. La realizzazione formale dell’opera è l’astrazione del labirinto osseo: organo che mi interessa molto in quanto non è visibile e adibito all’ascolto e all’equilibrio. La produzione degli ultimi anni si incentra sulla mia ricerca sul silenzio come unica condizione di ascolto: è da questo ”sentire” che è possibile la vera comunicazione. La nostra è una società chiassosa in cui non siamo abituati al silenzio, il luogo scultore crea un momento di catarsi dall’inciviltà del rumore barbaro in cui siamo immersi ogni giorni. L’opera suggerisce un ascolto profondo del proprio sé e degli altri, senza preconcetti, interpretazioni, condizionamenti e pregiudizi. La scultura rimane chiusa in sé nella sua ciclicità perché sia possibile un ascolto di noi stessi prima di tutto, come condizione ideale per captare un contatto.
Federica Zianni nasce a Roma nel 1993. Nel 2012 si trasferisce a Milano per frequentare il triennio di scultura all’accademia di Belle arti di Brera. I suoi lavori scultorei inizialmente figurativi si evolvono poi in opere organiche ed astratte. Si laurea al triennio della scuola di scultura nel 2015 con la lode. Frequenta la Hochschule für Bildende Künste di Dresda fino al 2017, attualmente frequenta il corso di biennio della scuola di scultura con il professor Vittorio Corsini all’Accademia di Belle Arti di Brera.