Premio Combat Prize

Ettore Pinelli - Premio Combat Prize

OPERA IN CONCORSO | Sezione Pittura

 | A WAY TO STAND OUT (ORANGE PLAY)

A WAY TO STAND OUT (ORANGE PLAY)
olio, tela
100x120

Ettore Pinelli

nato/a a Modica
residenza di lavoro/studio: Modica, ITALIA


iscritto/a dal 25 apr 2017


Under 35

http://www.ettorepinelli.com


visualizzazioni: 675

SHARE THIS

Altre opere

 | A WAY TO STAND OUT (BLUE PLAY)

A WAY TO STAND OUT (BLUE PLAY)
olio, tela
24x30

 | BLURRING MOTION_ZOOM IN (ROSE LIGHT)

BLURRING MOTION_ZOOM IN (ROSE LIGHT)
olio, tela
24x30

 | NEGARE UNA VISIONE PERSONALE (PAYNE GRAY)

NEGARE UNA VISIONE PERSONALE (PAYNE GRAY)
olio, tela
120x100

Descrizione Opera / Biografia


ETTORE PINELLI (Modica, 1984)
Formatosi in Accademia di belle arti di Firenze, si diploma in pittura nel 2007 e in progettazione e cura degli allestimenti nel 2010 in collaborazione con il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato. Nel 2009 fonda .LAB (Young Artists Sharing Ideas | Firenze)
SHORT_BIO
Nel 2014 è selezionato per la 1ª edizione del Premio FAM Giovani per le arti visive (AG). Nel 2015 partecipa al Workshop Residenza Ritratto a Mano 2.0 con Simone Berti e Valentina Vetturi, a cura di Giuliana Benassi e Giuseppe Pietroniro, Caramanico Terme (PE) e sempre nel 2015 é selezionato da Eva Comuzzi ed Andrea Bruciati per Some Velvet Drawings (ArtVerona). Tra il 2015 e il 2016 è finalista in numerosi premi tra cui il Premio Fondazione San Fedele (Milano), Premio Combat Prize (Livorno), Premio Arteam Cup (Alessandria) e Premio Francesco Fabbri (Treviso). Nel 2015 è vincitore del Premio Marina di Ravenna e nel 2016 del Premio We Art International (Milano) in collaborazione con Basement Project Room (LT). Nel 2015 è artista selezionato dai curatori del premio ORA. Nel 2016 è uno dei finalisti di TU 35, geografie dell’arte emergente in Toscana, promosso dal Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato. Artista inserito da Camillo Langone in Eccellenti Pittori, il diario della pittura italiana vivente.
STATEMENT
La mia ricerca inizia davanti ad uno schermo, facendomi permeare dalla potenza di certe immagini e scenari saturi di violenza. Scontri, sommosse e predominio, sono termini che ricorrono spesso all’interno di alcuni meccanismi nella mia pratica, a volte come decise iconografie e altre come fattori di analisi politica e sociale, quello che mi interessa maggiormente sottolineare, è la deriva di queste immagini, una sorta di distillazione perpetua, incontrollata e senza soluzione, che mostra un volto inquietante e veritiero del nostro presente. La pratica della pittura e del disegno sono i metodi di restituzione del pensiero che ho scelto, sono quelli più vicini alla mia sensibilità e che mi hanno sempre affascinato con tutte le loro dinamiche interne, dinamiche che cerco di fare affiorare in superficie in un movimento transitorio dalla figurazione verso l’astrazione, negando e distruggendo, avvicinandomi e allontanandomi, in una sorta di zoom in cui la volontà della pittura e del disegno sovrastano la mia.
LINK
http://www.ettorepinelli.com/uploads/1/1/7/7/11774118/espoarte_giovani_looking_for_something_on_the_screen.pdf
http://formeuniche.org/five-questions-for-ettore-pinelli/
http://www.lobodilattice.com/arte-contemporanea/ettore-pinelli-copertina-n386