Premio Combat Prize

Enrico Tealdi - Premio Combat Prize

OPERA IN CONCORSO | Sezione Pittura

 | AUGUST BLUES

AUGUST BLUES
tecnica mista, carta foderata su tela
diametro cm 90

Enrico Tealdi

nato/a a Cuneo
residenza di lavoro/studio: Cuneo, ITALIA


iscritto/a dal 13 apr 2018

http://www.enricotealdi.it


visualizzazioni: 857

SHARE THIS

Descrizione Opera / Biografia


€"August blues” è simile al “sunday blues “ , tristezza della domenica sera, sperimentata alla fine del weekend e prima dell’inizio di una nuova settimana. Spesso la si percepisce intensa nel mese di agosto , ci comunica forte e chiaro un solo messaggio: l’estate sta per finire, settembre è vicino, è tempo di tornare a prendersi le proprie responsabilità. Per alcuni, questo mese può essere davvero uno dei più difficili da vivere, a causa di ansia e tensioni, talvolta inspiegabili.La ”malinconia di agosto”, oltre alla durata, risiede nel fatto che quest’ultima sarebbe in grado di cogliere tutti, sia gli amanti dell’estate, sia quelli che, in genere, non la sopportano e che non vedono l’ora che finisca: i primi probabilmente si sentono ansiosi per l’avvicinarsi della fine della stagione preferita, i secondi più tesi perché più vicini al loro ”traguardo”. Si avverte una specie di senso di colpa o insoddisfazione per non essere riusciti a fare abbastanza durante questo periodo dell’anno, per non essere stati ”al massimo” come la stagione e gli stereotipi legati ad essa ci obbligherebbero ad essere. Nell’opera compare come un tempo simbolico di transizione verso il nuovo , ma anche la una sorta di nostalgia del presente: quella sensazione che ti dà un momento della vita che sai che un giorno ti farà piacere ricordare.
Enrico Tealdi nasce a Cuneo nel 1976, attualmente vive e lavora tra la sua città natale e Torino. Dopo essersi diplomato in pittura nel 1998, perfeziona la propria formazione attraverso diversi workshop.Del 2000 sono le prime esperienze espositive. Il lavoro di Enrico Tealdi è stato descritto come una poesia che si esprime attraverso l’uso della pittura su carta, creando opere e installazioni che raccontano storie di affetti, legami, abbandoni e solitudini. Le sue opere parlano della nostalgia che si appropria degli oggetti, dei luoghi;della non curanza che ha l’uomo verso se stesso e il suo destino. Ha esposto in Italia e all’estero in mostre personali e collettive.
www.enricotealdi.it
Galleria Francesca Antonini Arte Contemporanea Roma
www.francescaantonini.it