Premio Combat Prize

Emanuele Messina - Premio Combat Prize

OPERA IN CONCORSO | Sezione Pittura

 | Cattedrale

Cattedrale
olio, tela
70x60

Emanuele Messina

nato/a a Pisa
residenza di lavoro/studio: Pisa, ITALIA


iscritto/a dal 14 apr 2018


visualizzazioni: 643

SHARE THIS

Descrizione Opera / Biografia


Emanuele Messina è nato il 28 maggio del 1975 a Pisa, dove vive e lavora.
Quest’opera è parte di una serie di lavori che indagano il paesaggio inteso come tramite tra l’interiorità e l’Altro, che può essere inteso in molti modi: è umano, culturale, naturale, artificiale, ctonio, spirituale. Il paesaggio diventa così il terreno di incontro di tutte queste forze che in una coesistenza a-temporale, anti-narrativa, diventano immagine.
un vaso è un oggetto solido, ma la sua utilità è data dal vuoto intorno a cui esso è costruito. Il vuoto, quindi, dà al vaso la sua pienezza. in quest’opera il pieno è dato dal masso pesante, informe, che grava sulla pianura. da una parte esso è ben radicato a terra, dall’altra spinge verso l’alto e, nel farlo, subisce una trasmutazione che lo svuota, lo rende luminoso e in contraddizione con l’illusione tridimensionale che regna in basso...ma si potrebbe leggere anche in un altro modo: il pieno accoglie il vuoto, il vuoto si radica nel pieno. il pieno è la materia, il vuoto è lo spirito. la figura sullo sfondo contrasta con la tensione verticale della figura centrale, e introduce un asse orizzontale, un invito al rispecchiamento. in questo senso l’Altro può essere anche semplicemente un simulacro, un’ombra. O un’altra immagine di sé.