Premio Combat Prize

Carloalberto Treccani - Premio Combat Prize

OPERA IN CONCORSO | Sezione Scultura/Installazione

 | USA burning flags

USA burning flags
acrilico, stoffa
180x60

Carloalberto Treccani

nato/a a Iseo (BS)
residenza di lavoro/studio: Hong Kong, HONGKONG


iscritto/a dal 17 apr 2017


Under 35

http://www.carloalbertotreccani.com/


visualizzazioni: 430

SHARE THIS

Descrizione Opera / Biografia


Il lavoro è il risultato dalla ricerca on-line per immagini “USA burning flags”. Ho notato che quasi tutte le bandiere apparse erano fatte a mano, su carta o diversi tipi di stoffa ed alcune di esse realizzate in maniera palesemente sbagliata. Tuttavia, l’atto di rappresentare qualcosa in maniera sbagliata ed allo stesso tempo inconsapevole, racconta qualcosa che va oltre la ragione della rappresentazione stessa. L’errore in questo caso rappresenta una serie di equivoci politici, sociali, economici e culturali che stanno dietro l’atto del dare alle fiamme una bandiera. Atto del bruciare che porta con sé e descrive la brutalità di alcune decisioni politiche/economiche e le logiche del potere/profitto che regolano tali scelte. Azione che assume ancora più valore in un momento storico in cui l’identità europea e quella dei paesi dell’area del Mediterraneo e del Medio Oriente (ma non solo) sembra ridefinirsi di giorno in giorno, lasciando spazio all’incertezza.
Questa bandiera, in particolare, è stata realizzata in Pakistan per essere bruciata durante una protesta, ed è il risultato di più di un anno di lavoro e di difficili negoziati che ha coinvolto istituzioni pubbliche e private, locali e internazionali e privati ​​cittadini.
Ad oggi il lavoro sta continuando con una serie di contatti in diversi paesi.